Bomba d'acqua su Palermo

Sulla città di Palermo si è abbattuto un violentissimo nubifragio di proporzioni impressionanti. Numerosi sono i video apparsi in queste ore in Rete, che mostrano una città completamente invasa dall’acqua: strade in piena e persone costrette a nuotare per mettersi in salvo. Due persone sarebbero morte annegate.

Violento nubifragio: Palermo è sott’acqua

Dalle prime ore di questo pomeriggio è iniziata a cadere una pesantissima pioggia su Palermo, una vera bomba d’acqua che sta provocando numerosi danni e alzando il livello d’allarme sulla città. Le zone più colpite per ora risultano quella di Via Messina Marina, quella in cui proprio ieri si sarebbe dovuto tenere il celebre Festino di Santa Rosalia, annullato causa Covid.

Stando a quanto riportano le fonti, l’Ospedale Buccheri La Ferla risulta allagato dalla pesante marea d’acqua caduta sulla città.

Guarda il video

Ricoverati 2 bambini per ipotermia

Stando a quanto riporta Ansa, la bomba d’acqua su Palermo ha provocato anche delle vittime: 2 persone sarebbero morte annegate in Viale Regione, a causa della furia dell’acqua. Tutto sarebbe accaduto nel giro di pochi minuti: nei pressi di uno dei numerosi sottopassi, le 2 persone morte sarebbero rimaste sommerse in auto, perdendo così la vita.

Sempre Ansa riporta che due bambini, il più piccolo di 9 mesi, sono stati ricoverati per ipotermia: la bomba d’acqua è caduta per tre ore, sommergendo grandi parti della città. Dai video, si possono vedere numerose persone abbandonare le auto e fuggire a nuoto.

Guarda il video

Nessuna conferma sui morti

RETTIFICA 16/07 – Contrariamente a quanto riportato da Ansa e numerose agenzie di stampa nelle ore immediatamente successive al nubifragio, ad oggi 16/07 non risultano vittime ufficiali nel nubifragio che ha colpito Palermo.

Maggiori precisazioni sono state riportate in un apposito articolo dedicato alla ricerca dei presunti dispersi, inizialmente riportati come certe vittime del disastro ambientale.