michele riondino, il Giovane Montalbano

Siamo giunti alla quarta puntata della seconda stagione di Il Giovane Montalbano, dal titolo La Transazione, che andrà in onda lunedì 27 luglio su Rai 1, all’immancabile appuntamento delle 21.25.

Nuovi misteri si accalcano nella cittadina di Vigata e il nostro giovane commissario e distraggono Salvo dalla sua crisi con Livia. Ma andiamo per ordine e cerchiamo di capire cosa accadrà nella prossima puntata.

La crisi con Livia

Sono passati 3 mesi da quando Livia e Salvo hanno deciso di prendersi una pausa di riflessione. Le cose tra loro sono ad una fase di stallo, ma Salvo sembra davvero tormentato da tutto questo.

Ma al giovane commissario non mancano le distrazioni. Nella città di Vigata non mancano i crimini e per questo Montalbano si butta a capofitto nel lavoro che non gli dà nemmeno il tempo di pensare. E stavolta, il nostro avrà bisogno dell’aiuto di Stella, nuovo personaggio che ha fatto il suo ingresso nella serie da qualche puntata.

2 crimini per il Giovane Montalbano

In questo episodio i crimini che impegnano il giovane Montalbano sono ben 2, e anche se apparentemente sembrano sconnessi, presto si riveleranno collegati tra loro.

Ad esigere la presenza di Montalbano all’inizio è un furto nella Banca Agricola: circa 60 cassette di sicurezza vengono aperte e svaligiate. Ed è per questo che Salvo chiede l’aiuto di Stella, che è arrivata in città come nuova direttrice della Banca Popolare di Montelusa. E indagando i due scopriranno che la Banca Agricola nasconde il tesoro privato dei Sinagra.

Nel frattempo le indagini vengono interrotte dall’omicidio di un uomo, un vecchio medico in pensione di nome Corrado Militello. I due crimini finiscono con il connettersi e per giungere alla verità Montalbano si serve dell’intervento del padre di una veggente dai poteri straordinari.

Per scoprire la verità bisognerà attendere l’appuntamento fissato a lunedì 27 luglio, su Rai 1 in prima serata.