testa di una bimba di spalle con i codini

Una vera e propria chat degli orrori quella scoperta dagli agenti della Polizia Postale di Firenze. Conversazioni contenenti immagini e video di minori di età compresa tra i 5 e i 12 anni vittime di abusi. 9 persone sono state denunciate con l’accusa di divulgazione, cessione, detenzione di materiale pedopornografico per istigazione a delinquere aggravata.

Scoperta rete di pedofili

La macabra scoperta è avvenuta grazie al ritrovamento di materiale pedopornografico durante una perquisizione per un caso analogo, da lì l’avvio dell’indagine, che ha riguardato i più importanti social network, e che ha portato al ritrovamento del materiale con soggetto bambini anche di piccolissima età.

Dallo scambio è stato possibile risalire ai titolari del materiale e al mandato di perquisizione emesso dal procuratore aggiunto Luca Tescaroli.

Le perquisizioni sono state coordinate da Centro protezione dei minori del Servizio Polizia Postale di Roma e hanno coinvolto non solo la Toscana ma altre regioni come Campania, Friuli Venezia-Giulia, Lazio e Sicilia. Gli agenti hanno sequestrato telefoni e computer, sui quali al momento sono in corso le analisi

Consigli su come eludere la postale

Nel gruppo, i partecipanti, oltre a condividere materiale, si scambiavano consigli su come eludere il controllo della Polizia Postale.

Lo scambio avveniva nel Dark Web tramite link temporanei passati nei vari gruppi Whatsapp e Telegram.

I partecipanti hanno età che variano tra i 19 (il più giovane) e i 55 anni, nella zona del lucchese e del fiorentino si trovano tre dei 9 denunciati, si tratta di ragazzi di 19, 20 e 25 anni.

I messaggi dell’orrore

Nelle varie chat sono state trovate richieste esplicite di materiale, le frasi, riprese da più testate giornalistiche, mostrano la consapevolezza degli utenti che si trattasse di bambini e bambine di tenera età.

“Avranno 12 anni, la più piccola ne ha tipo 5” scrive uno, “Manda tutti i video pedo che hai” ha scritto un altro…

Approfondisci:

Pedopornografia, foto e video di adolescenti con listino prezzi

Pedopornografia, mutilazioni e violenze: un 15enne a capo della “chat degli orrori”

Bimbi violentati, torturati e uccisi a pagamento: indagati anche 19 minorenni