Katia Ricciarelli in primo piano

Gigi, tu stai sorridendo mentre a me viene da piangere“, ha avuto inizio così un forte momento di commozione per Katia Ricciarelli nello studio di Pierluigi Diaco, a Io e Te, dove è ospite fissa. A far commuovere il soprano è stata una spettatrice che ha voluto scrivere al programma una lettera a cui, come da format, è chiamata a rispondere la Ricciarelli.

Forte commozione per Katia Ricciarelli

Rivedendosi in quelle parole, condividendo con quella spettatrice un ricordo comune, la Ricciarelli non ha potuto far altro che commuoversi e parlare in prima persona raccontando la propria personale esperienza.

È accaduto in una delle ultime puntate del programma Io e Te, durante la lettura delle lettere che vengono inviate alla rubrica della Ricciarelli. Chi scrive la lettera confessa il proprio cruccio cercando un aiuto nella Ricciarelli: emozioni contrastanti nate dal trascorso familiare. La spettatrice racconta nella lettera il proprio personale dissidio interiore nei confronti del nuovo compagno della madre, un uomo gentile e cordiale che non riesce tuttavia ad accettare così come l’idea che la madre possa rifarsi una vita accanto ad un altro uomo.

La confessione della Ricciarelli: “Io ho vissuto questa cosa

Un dissidio che tocca le corde più intime della Ricciarelli che, commuovendosi, non ha potuto far altro che rivedersi nelle parole della spettatrice. “Io ho vissuto questa cosa. Quando ero ragazzina, molto giovane, mia madre era sola – racconta la Ricciarelli, incalzata da Diaco a condividere il suo vissuto con gli spettatori – e le dicevo sempre ‘se tu trovi un altro uomo io mi prendo e me ne vado di casa‘”.

Un pensiero che, col senno di poi, la Ricciarelli si “recrimina”, additandosi come una ragazzina molto giovane ed egoista per aver avuto quel pensiero.

Questa signora però ha più anni di quanti ne avevo io a suo tempo e devo dire una cosa, non fare quello che vorreste fare né tu né il fratello, lasciate che la mamma si trovi uno spazio perché ancora è giovane perché voi vi sposerete, andrete fuori di casa, avrete la vostra vita“, continua la Ricciarelli invitando la spettatrice e non commettere l’errore di impedire alla madre di poter essere felice ancora lasciandole la possibilità di costruirsi un futuro senza condannarla alla solitudine.

Sarebbe un errore e ve ne pentireste per tutta la vita aggiunge sempre il soprano visibilmente commossa – altro non posso dirvi perché mi fate star male“.

Approfondisci

TUTTO SU KATIA RICCIARELLI

TUTTO SU PIERLUIGI DIACO

Io e Te, Katia Ricciarelli confessa: “Andavo a frugare nelle tasche”