uomo in coma in ospedale

Dalla Scozia arriva una storia straziante, una delle molte che ci stiamo tristemente abituando a sentire negli ultimi mesi. Tutte hanno come denominatore comune il Coronavirus, il virus che ha cambiato il mondo in pochi mesi e ha costretto milioni di persone a convivere ancor di più col dolore e perdite improvvise. È il caso di Scott Miller, 43enne scozzese che ha perso la famiglia mentre si trovava in coma.

Figlio, madre e compagna si ammalano di Covid

A riportare la sua storia è la Bbc: la vicenda di Scott Miller sta acquisendo molta risonanza, per via della sfortuna dell’uomo, ma anche per sottolineare ancora la pericolosità del Coronavirus.

Scott, 43 anni residente a Edimburgo, si è reso conto che qualcosa non andava il 21 marzo 2020. La madre Norma, con cui Scott convive e che soffre di demenza senile, è caduta a terra e lui non aveva le forze per tirarla su. In ospedale, hanno confermato che la madre di Scott aveva il Covid-19.

Una settimana dopo, anche Scott ha iniziato a sentirsi male ed è stato ricoverato in terapia intensiva, dove è stato messo sotto sedazione.

Al suo risveglio, la drammatica scoperta.

Si sveglia dal coma e scopre che la famiglia è morta

Come ha raccontato Scott alla Bbc, ha iniziato a stare così male che ricordava ben poco delle visite alla madre. Mentre era ricoverato in condizioni gravi, però, la 76enne madre Norma non ce l’ha fatta. A confermarlo anche la sorellastra Sharlene: “La domenica mattina riceviamo una chiamata e ci dicono che Norma era morta, poi un’altra chiamata per dirci che anche Scott era molto malato.

Quindi, la domenica dopo è morto il compagno di Norma“.

Dopo 3 settimane di terapia intensiva, le condizioni di Scott sono migliorate. A quel punto, però, ha scoperto dalle infermiere che la madre e il compagno erano morti. Risvegliatosi dal coma, Scott ha così scoperto di essere l’unico rimasto del suo nucleo familiare.

Il dolore di Scott, rimasto solo per il Covid-19

Quando mi sono svegliato, avevo la sensazione che qualcosa fosse successo a mia madre e quando l’infermiera me l’ha detto ero esterrefatto e in shock. È stata molto dura” ha detto Scott alla Bbc.

Nelle tre settimane passate in coma, Scott ha perso tutto, compresi 22 kg e la capacità di camminare.

Le persone devono capire che è un vero assassino, non penso che la stiano prendendo seriamente” ha dichiarato Scott.

Approfondisci

TUTTO sul Coronavirus

Come si vive quando tua moglie è a millimetri di distanza dal virus