volante dei carabinieri

Dramma nel pomeriggio di venerdì a Quartucciu, cittadina in provincia di Cagliari, dove un uomo di 81 anni ha ucciso la moglie per poi togliersi la vita. Teatro della tragedia l’abitazione della coppia, sita in via Neghelli 1, nella quale si trovava anche la badante. 

A spingere l’uomo a compiere il folle gesto ci sarebbe un grave disagio familiare, legato ad una radicata paura per una malattia grave dalla quale era affetto. Sul caso indagano i carabinieri i quali però hanno già un quadro più che chiaro. L’intera comunità è sotto shock.

Trovato un biglietto

AGGIORNAMENTO- Durante i rilievi nell’abitazione della coppia i militari hanno ritrovato un biglietto che conferma il movente ipotizzato inizialmente. Antonio Pisu ha ucciso la moglie per paura di lasciarla sola a causa di una recidiva della malattia. Anche Giuseppina Pocciau era malata, la donna, ex maestra di 78 anni, era affetta da una malattia neuorodegenerativa che la stava portando alla demenza. 

Nel biglietto, Pisu, si è scusato con i suoi tre figli per il folle gesto. 

Uccide la moglie e si suicida 

La paura del ritorno della malattia, un tumore contro il quale stava lottando da tempo e dal quale sembrava aver avuto dei miglioramenti, alla quale si è aggiunto il terrore paralizzante di non sopravvivere al male, lasciando così la moglie anch’essa malata, da sola.

Questo il movente che secondo gli inquirenti, avrebbe spinto Antonio Pisu, 81enne ad uccidere la moglie Giuseppina Pocciau, di qualche anno più giovane. 

È accaduto tutto in pochi attimi, alla presenza della badante, anche lei in casa al momento del dramma. Alle 17 l’uomo ha imbracciato la sua doppietta e ha sparato prima alla moglie e poi a se stesso.

Per entrambi, i sanitari del 118 accorsi sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. 

Nella casa c’era anche la badante

Insieme alla coppia di anziani, nella casa sita sulla via principale di Quartucciu, c’era anche la badante che si occupava di entrambi. Sentiti gli spari, la donna è fuggita allertando i vicini che, a loro volta, hanno chiamato i carabinieri e i soccorsi. 

Ragioniere in pensione lui, ex maestra lei, la coppia lascia tre figli. Sul caso indagano i militari della caserma di Quartu insieme al nucleo investigativo del comando provinciale di Cagliari che si sono occupati dei rilievi.

L’indagine è coordinata dal pm Andrea Vacca.