Violenza su una donna

Roma, era da poco entrata in un fast food quando, nel giro di pochi minuti, qualcuno ha tentato di aggredirla in bagno. Attimi di puro terrore per una 21enne che fortunatamente è riuscita a mettere in fuga l’aggressore dopo aver reagito al tentativo di violenza.

Secondo quanto raccontato alle autorità, l’uomo l’ha bloccata nel bagno dove, minacciandola pesantemente, ha tentato di violentarla. L’aggressore è poi fuggito cercando di far perdere le sue tracce.

Aggredita in un fast food

La 21enne era entrata in un fast food in zona Roma Nord, all’altezza di corso Francia, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, si era avvicinata alla cassa per chiedere dove fosse il bagno.

È stato proprio in quel momento che un senzatetto della zona, al momento presente nel locale, ha deciso di agire facendo scattare una trappola.

L’uomo l’ha seguita in bagno dove ha aspettato che la giovane uscisse. A quel punto l’ha spinta di nuovo dentro e, bloccandola, ha tentato di violentarla. La giovane è fortunatamente riuscita a reagire gridando e allontanandolo nonostante le minacce pesanti. Riuscendo a fuggire, la giovane ha chiesto aiuto agli addetti del locale.

Fuggito e poi rintracciato

Nei momenti concitati l’uomo è riuscito a fuggire e a darsi alla macchia, fuggendo per corso Francia con indosso un cappellino e una mascherina nera. Nonostante si sia dileguato in fretta, l’immediato intervento delle pattuglie del commissariato di Ponte Milvio ha permesso il ritrovamento.

L’uomo si era nascosto poco lontano, dietro un muretto. L’uomo è stato portato in carcere a Rebibbia, dove si trova a disposizione della magistratura. Si tratta di un ragazzo, anche lui di circa 21 anni; gli inquirenti hanno disposto il sequestro degli abiti per esigenze probatorie.

Secondo le testimonianze degli addetti del locale e di persone della zona, il senzatetto girava spesso nella zona, per questo per gli inquirenti è stato possibile rintracciarlo velocemente.