Tragedia a Cuneo: 25enne muore cercando di salvare il fratello minore caduto in un silo di mais nell’azienda agricola di famiglia

Una tragedia immane ha colpito come un fulmine a ciel sereno una famiglia della provincia di Cuneo. I Gennero, conosciuti nella zona per la loro azienda agricola, hanno nel giro di pochi giorni detto addio a 2 dei loro 5 figli, intossicati dai gas di fermentazione del mais all’interno di un silos.

L’eroico tentativo di salvare il fratello

All’alba di giovedì 3 agosto, Francesco Gennero, 25 anni, stava lavorando come al solito nell’azienda di famiglia insieme al padre Claudio, allo zio Vittorio e ai suoi fratelli. Mentre sistemavano il mais per il mangime animale in un silos, il fratello 22enne Davide si è accasciato privo di sensi, scivolando all’interno del silos quasi colmo.

A farlo svenire erano state le esalazioni del gas dovuto alla triturazione del mais. Non ci ha pensato 2 volte e si è eroicamente calato nel silos nel tentativo di salvare il fratello minore. Ma il suo gesto coraggioso purtroppo si è rivelato fatale. Il padre Claudio ha lanciato l’allarme e recuperato i loro corpi dal silos quasi colmo di mais, a circa 40 metri d’altezza. Entrambi i figli sono rimasti incoscienti.

Davide, il più giovane, è spirato fra le sue braccia disperate. Francesco invece ha esalato l’ultimo respiro la mattina di ieri, sabato 5 agosto.

Una doppia tragedia

L’hanno trasportato d’urgenza in elicottero all’ospedale Santissima Annunziata di Savigliano, ma le sue condizioni erano già gravissime. È entrato in coma e non ne è più uscito. 3 giorni di attesa e speranza, ma Francesco non ha mostrato alcun segno di ripresa. Infine, la morte, sopraggiunta dopo l’eroico tentativo di salvare suo fratello dal silos. La tragedia ha sconvolto la comunità di Madonna del Pilone, nel comune di Cavallermaggiore, nel Cuneese, dove vive la famiglia Gennero.

Intanto la procura di Cuneo ha aperto un’inchiesta e sequestrato l’area, per capire la tragedia è dovuta ad un guasto o a qualche falla nel sistema di sicurezza e di ventilazione.