mano e viso di bambina

Degli ultimi minuti la drammatica notizia di una bambina di poco più di un anno che sarebbe in coma al Policlinico San Matteo di Pavia. Stando a quanto riportano le fonti, i medici avrebbero trovato sostanze stupefacenti nelle urine della neonata: immediatamente sono scattate le misure del Tribunale dei Minori.

Bimba di 14 mesi in coma a Pavia

Secondo quanto riportato inizialmente dalla Provincia Pavese, la vittima di questa vicenda sarebbe una bambina di 14 mesi che vive nella zona della Lomellina, nel pavese. Da qui i genitori, di cui non sono state al momento divulgate generalità, l’avrebbero portata al Policlinico San Matteo di Pavia, perchè la bambina sarebbe caduta in un sonno profondo, tanto da preoccuparli.

In ospedale, infatti, i medici avrebbero verificato che la bambina di 14 mesi è caduta in coma. Una condizione terribile, che ha spinto ad indagini immediate e analisi per capire che cosa possa essere accaduto alla bambina. Proprio dall’analisi dell’urine, la terribile scoperta.

Bimba in coma: avrebbe ingerito marijuana

Stando a quanto riferito, l’analisi delle urine fatta dai medici avrebbe rinvenuto tracce di marijuana nel corpo della bimba di 14 mesi.

Secondo le prime ricostruzioni riportate, la bambina potrebbe averne ingerita una quantità, forse distrattamente lasciata sul tavolo dai genitori o trovata per terra in casa. Sulle cause e le responsabilità si sta muovendo il Tribunale dei Minori di Milano, che nel frattempo avrebbe già trasferito la bambina in una struttura protetta pochi giorni dopo il ricovero. Sembra, infatti, che la bambina si sia già ripresa dal coma in cui era caduta, ma questo non ha impedito ai medici di chiamare la polizia.

Curiosamente, non è il primo caso del genere: a dicembre 2018, sempre all’ospedale di Pavia, una bimba di 2 anni e mezzo è entrata in coma, e anche in quel caso furono ritrovate tracce di marijuana e cocaina nelle urine. A quei genitori venne tolta la potestà, in attesa che le indagini stabilissero la responsabilità nella triste vicenda.