mascherine e sesso coronavirus

Dopo tanti mesi di precauzioni, alla fine la domanda è arrivata: quanto è rischioso fare sesso ai tempi del Coronavirus? Quali sono le precauzioni migliori? Di recente la Rai ha deciso di rispondere alle domande più frequenti stilando alcune “buone regole” da seguire che hanno anche scatenato l’ilarità sul web.

Baci e covid-19: sì o no? La risposta dell’esperta

La sessuologa Roberta Rossi, intervistata da Repubblica, ha spiegato come comportarsi in ambito sessuale ai tempi dell’emergenza Coronavirus. Rispondendo alle domande dei lettori, ha spiegato come il bacio “sia uno dei comportamenti sessuali più diffusi, ma anche quello più a rischio.

Il virus, infatti, si trasmette attraverso la saliva, e “il bacio dovrebbe essere riservato a quei casi in cui siamo assolutamente sicuri della salute sessuale del nostro partner (e la nostra)”. Poi, la dottoressa ha aggiunto che “questo è un periodo brutto per gli adolescenti, perché tutta la parte della scoperta sessuale e del contatto ravvicinato è molto a rischio”.

L’ironia sul web dopo il “riassunto” della Rai

Dopodiché, la dottoressa Rossi ha spiegato le direttive internazionali in merito ai rapporti sessuali.

Queste includevano delle riflessioni sull’igiene di persone e ambienti, la questione del distanziamento (che secondo l’esperta dovrebbe prediligere accarezzamenti e stimolazione reciproca) e degli strumenti di protezione personale.

Il discorso della psicologa, poi, è stato riportato dal programma di Rai 2 Generazione Giovani in un elenco puntato. Lo screenshot ha fatto il giro del web: il riassunto, estremamente sintetizzato, ha però scatenato una sorta di “ironia” sul web. Scavalcando i confini dell’importanza della salute che in questo preciso momento storico prevale su tutto, per sé stessi e per gli altri, c’è chi di fronte all’elenco puntato ha ceduto ad un po’ di umorismo.

Le regole sulle attività sessuali per come sono state riferite nel corso del programma
La schermata “riassuntiva” trasmessa dalla Rai

Nonostante fosse chiaro l’intento di fare informazione, una simile semplificazione della questione non poteva che palesare il chiaro paradosso di certe regole. Così un lettore, come tanti altri sul web, commentando il sesso con la mascherina: “La vedo tragica”. E, seppure Rossi abbia confermato come una forma di astensione dalle attività sessuali non può di certo essere sana, sembrerebbe ben più semplice di attuare determinate precauzioni in camera da letto.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus: cosa fare in caso di contatti stretti con un positivo

Burioni sul vaccino per il covid-19: una “notizia fantastica”