bianca guaccero in primo piano

Detto Fatto e Bianca Guaccero nell’occhio del ciclone: programma sospeso in attesa di ulteriori provvedimenti, si legge da più fonti, dopo il tutorial su come fare la spesa in modo sexy andato in onda il 24 novembre su Rai 2. Una “lezione” da dimenticare sia per l’emittente che per il pubblico da casa, indignato davanti alla trasmissione di un messaggio che l’ad Fabrizio Salini avrebbe immediatamente descritto come “gravissimo”.

Detto Fatto: il tutorial sulla spesa sexy innesca la bufera

Il tutorial su come fare la spesa in “modo sensuale”, andato in onda a Detto Fatto nella puntata del 24 novembre scorso, non poteva avere pretese di passare sottotraccia.

Non ultimo il tempismo del siparietto, trasmesso alla vigilia della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Dopo le polemiche scatenate dall’episodio, la trasmissione sarebbe stata sospesa, riferisce TgCom24, in attesa di “una programmazione che rispecchi una linea editoriale adeguata al messaggio del servizio pubblico“.

Protagonista del tutorial la pole dancer Emily Angelillo, short e tacco 12 a insegnare alle donne come muoversi sinuosamente tra le corsie del supermercato.

Una serie di “consigli” che ha fatto indignare pubblico e vertici, politici compresi: dallo spingere il carrello a come prendere i prodotti dagli scaffali in maniera “intrigante”, fino a raggiungere quelli posizionati più in basso senza “rendere la situazione più volgare”, la lezione andata in scena a Detto Fatto ha sollevato ben più di una semplice protesta.

E dall’alveo dei social il nodo si è spostato sul tavolo di Viale Mazzini che ora, secondo quanto emerso, penserebbe a come aggiustare il tiro dopo la prematura dipartita dello show.

Forse occorrerebbe un tutorial non su come fare la spesa ma su come fare servizio pubblico non calpestando il valore e la storia della Rai“: questo il commento del sottosegretario all’Editoria, Andrea Martella, affidato a un tweet a margine della bufera.

L’intervento dell’ad Salini: “Episodio gravissimo

A stretto giro l’intervento di Fabrizio Salini, amministratore delegato Rai, che non sembra aver lasciato molti margini all’interpretazione di un altro orizzonte oltre la sospensione del format: “Un episodio gravissimo, che nulla ha a che vedere con lo spirito del Servizio Pubblico e con la linea editoriale di questa Rai.

Ho avviato un’istruttoria per accertare responsabilità e stiamo facendo valutazioni sul futuro di questo programma“.

Michele Anzaldi: “Ecco come la Rai spende il canone dei cittadini

Durissimo il commento di Michele Anzaldi, segretario in Commissione Vigilanza Rai, che affida il suo punto di vista a un lungo post su Facebook: “È partito lo scaricabarile su ‘Detto Fatto’, con fantomatiche istruttorie annunciate dall’amministratore delegato e dal direttore di rete, la puntata incriminata cancellata da Raiplay e quella di oggi annullata poco prima della messa in onda (…)“.

Post di Michele Anzaldi su Facebook
Post di Michele Anzaldi su Facebook

Chi si indigna – ha aggiunto in un secondo post sul suo profilo social – e giustamente esprime sconcerto per quanto andato in onda a ‘Detto Fatto’ su Rai2 deve sapere che un’ospitata come quella del ‘tutorial della spesa’ viene pagata tra i 1.500 e i 5.000 euro.

Ecco come la Rai, che chiede ancora soldi, spende il canone dei cittadini“.

Bianca Guaccero: “Chiedo scusa a tutti

Non è mancato il commento della conduttrice del programma, Bianca Guaccero, travolta in poche ore da una mole di critiche e interrogativi sul futuro del suo contenitore pomeridiano.

In un lungo post su Instagram, accompagnato da una foto a tinta unita total black, come in segno di lutto, porge le sue scuse per l’accaduto: “Sono una donna, una mamma single, che combatte ogni giorno per ciò in cui crede… soprattutto nella difesa della categoria che rappresento (…).

Ma sono la conduttrice di un programma, mi prendo parte della responsabilità di ciò che è accaduto. Chiedendo scusa a tutti, per la superficialità con cui è stata gestita questa situazione da parte di tutta la nostra squadra (…). Il tutorial in questione, doveva aderire a dei toni comici e surreali, da non prendere sul serio, ma che stavolta ci sono venuti male.

Perciò mi scuso io a nome di tutta la mia squadra, con tutte quelle persone che si sono sentite colpite da questo triste siparietto. Come sempre ho fatto nella mia vita, mi adopererò affinché tutto questo non succeda mai più“.

Post di Bianca Guaccero su Instagram
Post di Bianca Guaccero su Instagram

Nel frattempo, riferisce Adnkronos citando una nota del direttore di rete, Ludovico Di Meo, Rai2 avrebbe avviato una “indagine” interna per accertare i profili di responsabilità dietro l’episodio.

Approfondisci

TUTTO SU BIANCA GUACCERO