nubifragio in sardegna

Il violento nubifragio che sta colpendo la Sardegna, in allerta rossa per il maltempo da ieri, ha causato almeno 3 vittime e un disperso nel nuorese. Il paesino di Bitti è stato isolato, con le linee telefoniche messe fuori uso dall’acquazzone. Nubifragio anche a Cagliari, colpita da un’impetuosa grandinata, e a Oristano. I Vigili del Fuoco sono a lavoro sugli ingenti danni, con almeno 150 interventi nella mattinata. Il centro dell’isola la zona più colpita.

Sardegna, 3 le vittime nel nuorese

Bitti, poco più di 2mila anime in provincia di Nuoro, è stato colpito da un violento nubifragio, che ha causato 3 vittime e un disperso.

Una donna è morta rimanendo intrappolata nello scantinato, come riporta l’Unione Sarda, mentre un uomo, un allevatore, è rimasto prigioniero del fuoristrada e investito dall’ondata d’acqua.

Bitti allagata: nuorese in ginocchio

Il paese di Bitti è stato devastato dall’alluvione, con il centro storico sommerso da acqua e fango, un disastro già accaduto nel 2013 con una vittima mai ritrovata. Ci sarebbero stati problemi alle linee telefoniche causate da una frana, poi risolti da alcuni tecnici dell’Enel che sono riusciti a intervenire sul posto.

Come riportano le testate locali, il sindaco Giuseppe Ciccolini avrebbe fatto evacuare alcune famiglie che abitano nella parte più bassa del Paese.

squadre dei vigili del fuoco a lavoro in sardegna
I Vigili del Fuoco hanno compiuto diversi interventi nelle zone più colpite dal nubifragio

L’amministrazione di Irgoli ha chiesto massima attenzione nelle zone del territorio comunale e di limitare gli spostamenti al minimo: “La diga di Preda e Othoni sta scaricando oltre 400 mc/s. Stiamo predisponendo la chiusura delle strade adiacenti il fiume Cedrino e il rio Santa Maria e raccomandiamo ai pastori presenti in quelle zone di mettere in sicurezza le greggi e di spostarsi immediatamente”.

Allarme alluvione in tutta l’isola

Nuoro è la provincia più colpita dalla sferzata di maltempo, con strade chiude o impraticabili in diverse zone, soprattutto Dorgali e Orosei, dove sono al lavoro i tecnici dell’Anas. Disagi e allagamenti anche nel Medio Campidano: a Villacidro strade chiuse e allagamenti hanno quasi isolato la città.

In una nota il presidente della Regione Christian Solinas ha espresso “la propria vicinanza alle comunità colpite e il più profondo cordoglio per le vittime, e assicura il tempestivo intervento della Regione per il ristoro dei danni“.

Approfondisci:

Maltempo, violento nubifragio colpisce Crotone. Il sindaco: “Non uscite di casa”

Maltempo: 26enne travolta e uccisa dalla piena di un torrente