La modella 21enne moldava, Anna Lekovich, è stata accusata di aver brutalmente ucciso la madre. Dopo averla accoltellata, infatti, le avrebbe asportato il cuore e altri organi con un coltello da cucina: il tutto mentre era ancora viva.

Influencer e carnefice: le accuse contro Anna

Studentessa di medicina, Anna Lekovich è anche una modella e influencer. Può vantare su Instagram un seguito di più di 10mila persone. “È difficile da credere ma ha tagliato il cuore nel senso più letterale della parola” scrive il quotidiano russo Komsomolskaya Pravda. Anche lo zio della ragazza è incredulo e racconta ai media locali: “Ci sono volute due ore prima che la polizia mi dicesse che Anna è la principale sospettata.

Non potevo nemmeno immaginarlo“. La giovane influencer avrebbe accoltellato la madre, Praskovya Lekovich, 40 anni, ma non solo. Ciò che sconvolge è che la modella avrebbe usato un coltello da cucina per estrarre il cuore, i polmoni e l’intestino della madre ancora viva. “Ha pugnalato sua madre con un coltello e poi ha tagliato via il cuore di una donna viva” conferma Komsomolskaya Pravda.

Cosa avrebbe fatto dopo l’omicidio

Anna Lekovich è apparsa davanti alla corte del Tribunale il giorno dopo il suo arresto. La si vede ritratta in un video sdraiata sulla panchina dell’aula intenta a pulirsi le unghie, in un atteggiamento apparentemente indifferente al contesto. Non appena il giudice è entrato si è alzata in piedi sulla panchina, deridendo la situazione in cui si trova. Avrebbe avuto lo stesso atteggiamento poco dopo l’omicidio della madre: dopo una doccia rilassante, infatti, sarebbe uscita con il fidanzato, ignaro di tutto. Alla domanda di un giornalista che, in tribunale, le ha chiesto se sia stata lei a compiere il macabro omicidio, Anna avrebbe risposto ridendo: “Arrivederci“.

La lite: l’uso di droghe e la richiesta d’aiuto

Lo zio della ragazza afferma che “Praskovya amava tanto sua figlia e trascorreva con lei più tempo possibile“. Cosa è stato quindi a scatenare l’ira di Anna Lekovich? I giornali locali riferiscono che la madre di Anna fosse tornata da un lungo viaggio di lavoro in Germania. Dopo aver scoperto un abuso di droghe da parte della figlia, avrebbe deciso per farle ricevere un trattamento d’aiuto.

Questa la miccia che ha acceso la rabbia della Lekovich.
La polizia ha confermato che non sta cercando altri sospettati per l’omicidio di Praskovya. Il portavoce delle forze dell’ordine, Lyubov Yanak, chiarisce inoltre che: “È necessaria un’indagine approfondita per chiarire il motivo dell’omicidio“. Anna rimane comunque la principale sospettata.

Approfondisci:

13enne uccide il padre per gelosia: era innamorata della matrigna

Violentate e torturate per anni: 3 sorelle uccidono il padre-orco

Madre decapita e smembra il figlio 11enne, i resti ritrovati dai compagni di scuola del bimbo