TV e Spettacolo

La caserma: il nuovo docu-reality di Rai 2 sulla scia de Il Collegio

La Caserma sarà in onda su Rai 2 a partire da gennaio: giovani ragazzi buttati nel mondo della leva militare e costretti a lavorare in gruppo
la caserma

La Caserma è in arrivo su Rai 2 con l’avvento del nuovo anno. Il programma, sulla scia del seguitissimo Il Collegio, si prospetta come una ventata d’aria fresca nel palinsesto televisivo Rai.

L’idea de La caserma

La caserma è realizzato da Rai 2 in collaborazione con  Blu Yazmine e basato sul format internazionale Lads Army, prodotto in Inghilterra dalla TwentyTwenty e che va in onda da 4 stagioni. Il programma si presenta come un’avvincente combinazione tra reality, esperienziale e adventure.

Al via la programmazione

Come anticipato sull’account Twitter de La Caserma l’inizio è previsto per il 19 gennaio. La cadenza settimanale è prevista per il martedì, analogamente al programma Il Collegio. L’inserimento nella stessa giornata sarà dovuto alle speranze della Rai di eguagliare lo share del precedente programma?

La Caserma avrà una durata di 6 settimane in cui seguiremo le avventure di 21 ragazzi che dovranno imparare a sottostare alle regole di sergenti e tenenti al frusciante suono di “Si, Signore!”. Insomma, l’idea della leva militare obbligatoria, che è stata abolita nel 2005, torna a farsi sentire attraverso questo nuovo docu-reality.

https://twitter.com/lacasermarai2/status/1336102753232424962?s=20

Il set e il cast

Lo svolgimento del programma sarà previsto all’interno di una vera e propria caserma situata in Trentino, più precisamente a Levico. Un suggestivo ambiente montano privo della comodità e dei servizi sia della città che della vita di tutti i giorni fatta di tecnologia. I partecipanti sono 21 ragazzi tra i 18 e i 22 anni, i cosiddetti “millenials” che avrebbero come grande difetto quello di essere troppo individualisti e poco abituati a sottostare a regole di gruppo.

Non è ancora chiaro però se vi parteciperanno anche le ragazze oppure no. Infatti, la leva era obbligatoria solo per i maschi, mentre a partire dal 1999 per le donne è soltanto su base volontaria. “Quante volte ti sei sentito dire “avresti dovuto fare il militare”? Hai voglia di vivere un’esperienza d’altri tempi e spingerti oltre i tuoi limiti? Non temi l’attività fisica e sei pronto a dare il massimo per raggiungere i tuoi obiettivi?“,queste sono le parole di “reclutamento” del cast che prospettano l’intenzione del programma a rimettere in riga questi maggiorenni indisciplinati.

Potrebbe interessarti