Max Gazzè, primo piano, con il volto sorridente

Noto come Max Gazzè, ma all’anagrafe Massimiliano Gazzè, è nato a Roma il 6 luglio del 1976, ma ha passato tutta la sua adolescenza a Bruxelles, dove si è trasferito ad appena 15 anni. E proprio in Belgio ha trovato il suo trampolino di lancio come artista. Un artista poliedrico, innovativo ma anche ancorata alle proprie origini che ha fatto della musica e del cantautorato la sua ragione di vita fino al palco di Festival di Sanremo.

La musica nel sangue

A 6 anni inizia a studiare pianoforte e a 14 il basso elettrico.

A 15 anni si trasferisce con il padre a Bruxelles dove studia alla scuola europea e inizia con le sue prime esibizioni in giro per i locali con diverse band. Per 5 anni fa parte della band inglese 4 Play 4 in qualità di bassista, arrangiatore e coautore. Con il gruppo si trasferisce nel sud della Francia dove lavora anche per la casa discografica americana D.P.I.

Max Gazzè torna in Italia

Nel 1992 decide di ritornare a Roma e nel suo studio di registrazione inizia a lavorare con artisti quali Alex Britti, Niccolò Fabi e Daniele Silvestri e a comporre colonne sonore.

Il suo primo album, che sancisce il sodalizio con la Virgin Records, esce nel 1996 e si intitola Contro un’onda del mare.

Nel ’97 pubblica Cara Valentina e un anno dopo Vento d’estate, brano quest’ultimo che vince l’edizione 1998 di Un disco per l’estate. Entrambi i testi sono stati scritti in collaborazione con il fratello di Max, Francesco. Nel febbraio del ’99 vi è la prima apparizione sul palco dell’Ariston nella categoria Giovani con Una musica può fare, mentre l’anno successivo parteciperà con Il timido ubriaco.

Discografia e filmografia degli anni più recenti

Max Gazzè ha sempre vantato una forte contaminazione musicale e ha collaborato con grandi artisti sia internazionali che italiani quali Stephan Eicher, Paola Turci e Carmen Consoli.

Una menzione speciale va a Niccolò Fabi e Daniele Silvestri: un trio spettacolare che nel 2014 pubblica Life is Sweet. Il brano anticipa l’uscita dell’album Il padrone della festa (divenuto disco di platino in pochi giorni) e del tour europeo e italiano andati sold out.

Max Gazzè ha pubblicato 10 album da solista e si è guadagnato 6 partecipazioni al Festival di Sanremo, l’ultima nell’edizione del 2021 con il brano Il farmacista, in collaborazione con La Trifluoperazina Monstery Band.

Il suo primo film in qualità di attore è stato Basilicata coast to coast nel 2010. Proprio per questo film ha composto Mentre dormi insieme a Gimmi Santucci. Il singolo viene premiato come Miglior canzone originale ai David di Donatello del 2011.  Max ha all’attivo 6 pellicole, in Monster Family però presta la voce a Dracula.

L’ultimo progetto

Alchemaya sembra essere il suo progetto più innovativo, l’album è stato pubblicato a febbraio 2018 ed è un’opera originale scritta insieme al fratello Francesco.

È stata definita dallo stesso cantante un’opera sintonica, un’integrazione tra strumenti sinfonici e sintetizzatori. Il libretto è stato suonato con la Bohemian Symphony Orchestra di Praga diretta dal M° Clemente Ferrari.

Non solo lavoro ma anche famiglia

Max ha 5 figli: Bianca, Samuele ed Emily avuti dall’ex moglie Maria Salvucci con cui è stato sposato per 15 anni e Silvia e Guglielmo avuti da una relazione successiva. Il figlio Samuele è un rapper conosciuto sotto il nome d’arte Sam Blu.