TV e Spettacolo

Verissimo, Elisabetta Canalis in lacrime: il Natale lontana da mamma Bruna

Elisabetta Canalis interviene a Verissimo per raccontare il suo Natale vissuto in America con la famiglia. Lontana, però, dalla madre, alla quale rivolge un pensiero speciale con le lacrime agli occhi
Elisabetta Canalis a Verissimo

In video-collegamento con Verissimo, Elisabetta Canalis racconta a Silvia Toffanin come sta trascorrendo questo periodo delle feste. L’ex Velina è rimasta in America con il marito e la figlia, lontana dunque dalla figura materna. Proprio a mamma Bruna vuole rivolgere un pensiero speciale: “È solo questione di pochi giorni“.

L’ex Velina lontana da mamma Bruna

Elisabetta Canalis ha deciso di rimanere in America per trascorrere il periodo delle feste insieme alla famiglia.

Se al suo fianco ci sono il marito Brian Perri e la figlia Skyler Eva, la principale assenza è senza dubbio quella di Mamma Bruna. Questo è il primo Natale che mamma e figlia trascorreranno separate, complice anche la crisi sanitaria.

Anche per tutelare la salute della madre, l’ex Velina di Striscia la notizia ha deciso di non raggiungere l’Italia per le feste: “Adesso stiamo passando il Natale separati perché ho deciso che non avevo motivo di lavoro per venire in Italia in questo momento, quindi ho preferito non venire. Ma soprattutto non volevo mettere a rischio mia madre. Siamo così vicini al vaccino che abbiamo pensato che per venti giorni/ un mese dobbiamo tenere duro“.

Commozione nelle sue parole: “Non può vedere Skyler

Nonostante la distanza fisica, la Canalis vuole mandare comunque un messaggio alla madre per infonderle fiducia e speranza: “Ci è mancata tanto ed è solo questione di pochi giorni perché ci rivedremo e ci riabbracceremo“. E, con un filo di commozione e la voce strozzata, ammette: “Lei è un po’ triste perché non può vedere Skyler“.

Quello con mamma Bruna è un rapporto davvero speciale, essendo stata per la Canalis una delle colonne portanti della sua vita: “Io sono una mammona, sono sempre stata molto legata a mia mamma, perché è quella che fisicamente ha speso più tempo con noi.

Il mio babbo aveva un lavoro molto impegnativo. E poi tradizionalmente penso che sia la mamma quella che fa più sacrifici, e così è stato per noi e per la nostra famiglia“.

Approfondisci

TUTTO SU ELISABETTA CANALIS

Potrebbe interessarti