C'è posta per te, la storia di Caludia

Tornano le storie di C’è posta per te, la prima puntata in onda sabato 9 gennaio con due super ospiti, Sabrina Ferilli insieme a mamma Ida e Luca Argentero.

L’ingresso in studio di Sabrina Ferilli e mamma Ida è stato esplosivo, accompagnato da un simpatico siparietto con la padrona di casa, Maria De Filippi. Dopodiché è venuta la storia di Claudia, che ha voluto ringraziare i suoi genitori per l’amore dato e il coraggio dimostrato nonostante le difficoltà.

La storia di Claudia

La prima storia di C’è posta per te è quella di Claudia, che ha deciso di fare un regalo ai suoi genitori, Mario e Simona, soprattutto al papà per dirgli che non deve sentirsi un fallito solo perché non ha lavoro.

Perché non c’è vergogna e non è giusto lasciarsi andare e smettere di vivere.

Purtroppo la famiglia di Claudia ha incontrato dal 2010 costanti difficoltà lavorative; soprattutto il papà che a 54 anni non riesce a trovare lavoro dal 2016 dopo averlo perso la prima volta nel 2010 e poi nel 2014. Anche a causa dell’età, per lui, le difficoltà sono maggiori.

Come raccontato dalla stessa figlia che ha sperimentato recentemente la stessa esperienza e rendendosi conto di quanto sia difficile trovare lavoro.

Lentamente, racconta Claudia, lui si è spento e spesso lo sente dire: Senza lavoro io che campo a fare“. Nonostante le immense difficoltà della vita, la famiglia è sempre stata ricca di amore e felicità e per questo Claudia ha deciso di ringraziarli.

L’incontro con i genitori

L’incontro con i genitori è stato commovente e delicato, come la storia di questa famiglia. Nella lettera, letta a voce alta da Maria De Filippi, Claudia ha ringraziato i gentiroi: “Voi mi avete regalato una vita fatta di valori, forza e sacrifici.

Siete i miei eroi e nessuno più di voi merita una carezza, un abbraccio e di tornare a credere nella vita“.

Sono sicura che se qualcuno ora vi chiedesse un euro, anche fosse l’ultimo che avete voi glielo dareste. Perché siete così, siete fatti per dare. Il vostro cuore ha subito troppe mortificazioni. (…) Voi due siete i miei eroi“.

L’incontro con Sabrina Ferilli

L’incontro con Sabrina Ferilli e mamma Ida è stato emozionante per Mario e Simona.

Anche la mamma di Sabrina Ferilli ha vissuto un passato di difficoltà, come lei stessa ha raccontato: “I momenti brutti li abbiamo vissuti tutti” ha detto in conclusione, infondendo loro coraggio.

Dire che i soldi non sono importanti è una sciocchezza, perché i soldi permettono di vivere. (…) Avere una famiglia sana, affiatata, numerosa è una cosa che prescinde i soldi e voi dovete esserne orgogliosi. Avete due ragazzi meravigliosi” ha detto l’attrice alla coppia, “Sappiate cogliere la vita a 360°“. Poi è venuto il momento dei regali, tra i quali la patente K per l’autonoleggio per Mario.

Sabrina Ferilli ha rimarcato fino alla fine che il tesoro più grande Simona e Mario ce l’hanno già, la famiglia che hanno costruito.

Approfondisci:

TUTTO SU C’È POSTA PER TE

TUTTO SU MARIA DE FILIPPI