manila nazzaro lorenzo amoruso

Ospiti a Domenica Live, Manila Nazzaro e Lorenzo Amoruso raccontano, per la prima volta insieme, l’aborto spontaneo, annunciato su Instagram la Notte di San Silvestro. La coppia ha parlato a Barbara D’Urso della scoperta della gravidanza e della dolorosa perdita.

Lorenzo Amoruso: “Per giorni non ho parlato”

Non ci sono molti preamboli nell’intervista. Lorenzo, ancora molto toccato dalla triste esperienza, parla subito di quello che ha provato dopo la perdita: È un vuoto che, per chi non è genitore, non verrà mai colmato. E per quanto si possa essere genitore, come nel caso di Manila, è chiaro che il vuoto è brutto lo stesso“.

Comincia così l’ex calciatore, che sembra aver sofferto il colpo ancor più della compagna. Fidanzato dell’ex Miss Italia, Lorenzo non ha avuto la fortuna di diventare padre, desiderio che non ha mai tenuto nascosto. “Lei torna a casa -continua parlando di Manila- e ha due splendidi bambini. Io questo non ce l’ho, non l’ho mai avuto e forse non lo avrò mai. È una cosa che mi ha devastato, per giorni non ho parlato“. Il racconto è interrotto dalla voce spezzata di Amoruso, confortato però dalla vicinanza della compagna.

L’emozione per la gravidanza

Intorno al mio compleanno è successa questa cosa bellissima e a fine ottobre ho scoperto di essere incinta.

In realtà io ci ho sempre creduto” comincia Manila. Gli occhi della coppia diventano lucidi nel ricordare l’inizio della gravidanza. Lorenzo Amoruso sorride nel raccontare come ha ricevuto la bella notizia. “Ero su un albero a raccogliere le olive a Firenze. La mattina alle 7 mi arriva questo messaggio e a momenti cado dall’albero perché c’era la fotografia del test che era positivo“.

Il ricordo del padre

L’abbiamo sempre vissuto come un miracolo. Un po’ per le vicissitudini, un po’ per le età. Però io quasi me lo aspettavo che sarebbe avvenuto.

Per lui è stato un po’ più inaspettato” spiega Manila. Proprio quel miracolo fa rivivere a Lorenzo le emozioni di quella mattina: “(nel messaggio, ndr) C’erano tre o quattro parole sotto che erano bellissime: ‘il tuo papà ci ha fatto il miracolo’“. Amoruso ha dunque spiegato in studio il legame con suo padre, a cui è molto affezionato: “Lei sa quanto mio padre voleva una cosa del genere da parte mia“.

La triste notizia: non era una gravidanza serena

Andava tutto benissimo”, ha spiegato Manila: “Non lo avevamo detto a nessuno, se non ai nostri amici più intimi e ai nostri familiari.

[…] Non mi si era mai palesata l’idea di una cosa del genere, avendo avuto due gravidanze serenissime“. Lorenzo, che ascolta attentamente le parole della compagna, scuote la testa: “Questa non lo era. La coppia aveva capito che ci potevano essere complicazioni nella gravidanza durante una visita, quella più importante ed emozionante. La visita in cui avrebbero dovuto sentire il battito cardiaco del bambino porta però cattive notizie: “durante il controllo -parla Manila- il ginecologo ci dice ‘il battito cardiaco non c’è’ “.

La condivisione per “trasmettere la speranza”

La coppia, una delle più amate nel reality estivo Temptation Island, lascia tra le righe del racconto un messaggio di positività.

Prendo il positivo di questo, e qual è il positivo? Il fatto che ci rende più forti– dice Lorenzo rivolgendosi a Manila- e poi che mi si è aperto un mondo perché abbiamo scoperto che, purtroppo, tantissime coppie, ragazzi anche molto giovani, perdono i bambini in gravidanze molto più avanzate“. La Nazzaro ci tiene poi a spiegare il motivo dietro alla decisione di condividere questa esperienza: “Ho cercato di trasmettere la speranza. (…) Spesso un dolore così grande fa spazio a un bellissimo arcobaleno” conclude Manila, riferendosi ai bambini arcobaleno, ovvero i bambini concepiti subito dopo un aborto spontaneo.

Approfondisci:

Chi è Manila Nazzaro: da Miss Italia alla lotta contro la malattia

Manila Nazzaro, il triste annuncio: “Abbiamo perso il nostro bimbo”