foto di claudia lepore

Brutale omicidio a Santo Domingo, dove è stata trovata morta una modenese di 59 anni, Claudia Lepore. La donna, originaria di Carpi, viveva nella città caraibica da 10 anni. Sarebbe stata violentata prima della morte che, secondo le prime indagini, sarebbe avvenuta per un movente economico. Arrestato l’autore dell’omicidio, che avrebbe chiuso la donna nel frigo dove, secondo le prime indagini, potrebbe essere morta assiderata.

Claudia Lepore: trovato il corpo nel frigo

Claudia Lepore, 59enne originaria di Carpi, in provincia di Modena, è stata trovata morta nel frigo della sua abitazione a Bavaro, distretto di Punta Cana, come riporta Il Resto del Carlino.

La donna avrebbe subito violenza sessuale prima della morte, avvenuta probabilmente per assideramento, ma si attendono i risultati dell’autopsia per l’accertamento delle cause. Il suo corpo è stato trovato legato e imbavagliato, dopo almeno 3 giorni dall’aggressione.

L’omicidio su commissione

Per la morte di Claudia Lepore è stato arrestato Antonio Lantigua, noto come “El Chino”, 46 anni, il quale avrebbe agito dietro promessa di compenso. L’uomo avrebbe confessato, e sul suo cellulare si sarebbero trovati messaggi che riportano minacce per il mancato pagamento di 200mila pesos, circa 3mila euro, cifra concordata per commettere l’omicidio.

I messaggi Whatsapp potrebbero essere stati indirizzati alla socia di Claudia Lepore, Ilaria Benati. Anche lei modenese, Benati ha denunciato la scomparsa dell’amica, con cui ha aperto il b&b nel 2009. Sulla donna sarebbero in corso accertamenti da parte della Polizia di Santo Domingo, alla ricerca del mandante dell’omicidio.

La vita a Santo Domingo

Tra Claudia Lepore e la socia ci sarebbero state incomprensioni di natura economica, in merito alla gestione del loro bed and breakfast Villa Corazon, a Punta Cana.

La modenese 59enne aveva lasciato l’Italia, dove gestiva un bar, una decina di anni fa, decidendo di trasferirsi nel Paese caraibico.

Lì l’esperienza del b&b, dopo la quale avrebbe tentato di dedicarsi a una nuova azienda da sola. Aveva passato il 2019 a Carpi ed era tornata a Santo Domingo nel 2020 per sbrigare alcuni affari prima di tornare definitivamente in Italia.