elisoccorso

Dramma questo pomeriggio a Monno, Val Canonica (provincia di Brescia), dove un gruppo di alpinisti è stato travolto da una valanga mentre si trovava a bordo di motoslitte. La slavina staccatasi dal crostone della montagna era di grandi dimensioni, al momento l’unica vittima accertata è un ragazzo di 20 anni, ma si cercano altre persone.

Solo pochi giorni fa, un incidente analogo ha ucciso una coppia di alpinisti.

Valanga travolge gruppo di alpinisti

L’incidente si è verificato intorno alle 15 di domenica 24 gennaio nei pressi di Passo del Mortirolo. La valanga invece si sarebbe staccata l’altezza di Magla Boschetto a quota 2’300 metri.

Nella zona si trovava il 20enne insieme al gruppo di arpisti intenti a fare un’escursione. Immediato l’intervento del Soccorso Alpino e della Guardia di Finanza, sopraggiunti sul luogo anche con l’ausilio di due elicotteri Areò.

Il giovane è stato estratto dalla neve ma, fin da subito le sue condizioni sono apparse disperate. Trasportato a Bergamo, presso l’ospedale Papa Giovanni, è deceduto in serata. La vittima era residente nella provincia di Sondrio.

Si cercano altre persone

Le ricerche di Soccorso Alpino, vigili del fuoco e Guardia di Finanza sono proseguite, visto che il giovane non si trovava lì da solo.

Al momento però solo il 20enne sembra essere rimasto coinvolto.

Con le forti nevicate che hanno interessato l’arco alpino e la crosta appenninica, il rischio di valanghe è altissimo. Solo domenica 17 gennaio una coppia di fidanzanti è rimasta vittima di una valanga che li ha colpiti mentre si trovavano ad Alpe Devero. Entrambi erano alpinisti esperti.

Valanga invade Campolaro di Bienno

Nella giornata di sabato invece, intorno alle 12, un’altra valanga ha spaventato gli abitanti di Campolaro di Bienno. La neve ha invaso l’intera zona, coprendo anche 200 metri della provinciale.

Nessuno dei residenti è rimasto ferito, colpite una quindicina di abitazione e due auto.