impianto di trasformazione del cibo

Un bilancio gravissimo quello di un incidente avvenuto in un impianto di trasformazione alimentare di Ganesville ad Atlanta, negli Stati Uniti; si contano 6 morti e decine di feriti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l’area. Al momento i feriti sono ricoverati in ospedale in gravi condizioni.

Incidente chimico in un impianto

L’incidente è avvenuto intorno alle 10 del mattino ore locali presso la Prime Pak Foods sita nella Contea di Hall. Inizialmente l’incidente era stato riportato come esplosione poi, dopo le verifiche, è stato evidenziato che a causare un bilancio così grave è stata una fuga di azoto liquido.

Al momento tre delle persone ricoverate in ospedale risultano in gravissime condizioni, stanno lottando tra la vita e la morte. Tra i feriti trasportati in ospedali ci sono anche tre vigili del fuoco; al momento dell’incidente nell’azienda erano presenti circa 130 persone.

Il tweet di un cronista davanti all'impianto di Ganesville

Chiusa l’area intorno all’impianto

Per motivi di sicurezza, durante una conferenza stampa, lo sceriffo ha annunciato che tutta l’area intorno all’impianto è stata chiusa, comprendendo anche un pezzo dell’Atlanta Highway. La stessa procedura di sicurezza è stata applicata su una scuola elementare nei pressi; è stata isolata per mettere al sicuro gli studenti; nel comunicato divulgato dall’istituto, i genitori sono stati tranquillizzati sulle condizioni dei loro figli.

Infine, è stato anche lanciato un appello ai cittadini ad evitare la zona.

I cronisti sul posto hanno intervistato diversi parenti delle persone ferite, in attesa di informazioni. Al momento non è chiaro cos’abbia scatenato la fuga del gas, le operazioni sono ancora in corso.

Il cordoglio delle autorità

Il governatore dello Stato della Georgia ha espresso il suo cordoglio tramite un comunicato rilasciata dal suo ufficio: “I nostri cuori sono spezzati nel sentire la tragedia avvenuta questa mattina al Prime Pak Foods di Gainesville.

I funzionari della Georgia Emergency Management and Homeland Security Agency, l’Ufficio per l’assicurazione e la sicurezza antincendio e l’Amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro sono sul campo per assistere con la risposta locale e le indagini sull’incidente”.

Marty, le ragazze e io chiediamo a tutti di unirsi a noi nella preghiera per le famiglie che stanno affrontando una terribile perdita e per gli altri dipendenti che ricevono cure mediche.

Possa Dio essere una mano di pace, conforto e guarigione nei giorni a venire “.

La pericolosità dell’azoto

Il gas azoto, normalmente, non è considerato pericoloso per l’uomo in quanto facente parte dell’aria che si respira. L’azoto è anche usato, ad esempio, per le bombole d’ossigeno; il fatto che non sia pericoloso è dovuto solo alla percentuale con cui è utilizzato e alla quantità al momento dell’esposizione. Se aumenta la presenza di azoto in uno spazio stretto, questo prenderebbe il posto dell’ossigeno riducendone la presenza. e causando asfissia.

L’asifissia da azoto è detta atossica, causa un effetto narcotico nella persona che ne viene colpita che, se non soccorsa in tempo, può incappare in danni cerebrali e addirittura la morte.

La vittima, svenendo, non si accorge di nulla.