Maurizio e Alessandro a C'è posta con Zaniolo e la madre

Ultima storia della puntata di C’è posta per te, andata in onda sabato 30 gennaio, è quella di Maurizio e Alessandro, uniti ancora di più dopo un tragico lutto. Alessandro è un ragazzo di 18 anni figlio della moglie di Maurizio, dopo la prematura morte di lei, a causa di un terribile male, Maurizio si è legato ancora di più ad Alessandro che per lui è un figlio in tutto e per tutto.

Ospite della puntata Nicolò Zaniolo, accompagnato dalla mamma Francesca Costa. Il calciatore si è molto commosso per la storia dei due protagonisti e ha ringraziato Maria De Filippi per averlo invitato.

La storia di Maurizio e Alessandro

Sarà che tu, essendo parte di Monza, sei diventato parte di me” racconta Maria De Filippi leggendo la lettera di Maurizio per il figlio.

L’uomo ha ricordato quando per la prima volta Alessandro lo ha chiamato papà e lui, non reggendo all’emozione si era allontanato per asciugarsi le lacrime: “Mi hai chiesto di colpo se potessi chiamarmi papà”.

Maurizio ha ricordato i bei momenti vissuti insieme quando c’era ancora sua moglie e mamma del giovane, la malattia e l’ultima settimana quando, sapendo che non c’era più tempo hanno fatto tutto quello che gli piaceva assaporando ogni singolo momento: poi sono rimasti soli ma insieme diventando ancora più uniti “Ti sceglierei altre mille volte”.

L’incontro con Zaniolo

Così Maurizio ha deciso di fare un regalo ad Alessandro, facendogli incontrare Zaniolo. Accompagnato dalla mamma, Francesca Costa, entrambi si sono commossi ascoltando la storia di Maurizio e Alessandro. “Siamo coetanei, io ho 21 anni e tu ne hai 18, ma non sono io a essere d’esempio per te, sei tu che sei un esempio per me”. Zaniolo era rimasto colpito anche dal coraggio dimostrato da Alessandro durante la malattia della mamma; nella lettera letta da Maria De Filippi infatti, si è scoperto che il ragazzo faceva di tutto per non darle preoccupazioni, persino pulire negli angoli più nascosti della casa.

Il calciatore ha deciso di prendere Alessandro sotto la sua ala, scherzando sul fatto che il papà qualche difetto ce l’ha: “È della Lazio, oltre a regalargli i suoi scarpini, a sorpresa ha deciso di compilare un assegno di grandi cifre: “Da questo momento in poi potrai contare su di me”. Maria De Filippi scrive su un foglietto la cifra e la da a Maurizio dicendogli: “Non sono soldi che vengono da me, hanno deciso loro (…) Cambia la vita”.

L’emozione di Zaniolo e Francesca

Nel backstage Zaniolo e la mamma si sono confidati alle telecamere, affermando di essere felici di essere lì e poter aiutare.

Sono voglioso di trasmettere felicità e positività a questo ragazzo e al padre che ne hanno bisogno”ha raccontato.

Mi riempie di orgoglio perché è da quando sono ragazza che seguo Maria e non mi sembra vero di essere qua ed esserci stata portata da lui è ancora una cosa grande per me. Ho sempre visto gli ospiti e dicevo: ‘Beati loro che riescono ad infondere felicità e un messaggio positivo alle persone che li chiamano e adesso lo sta facendo lui ed è bellissimo”.

Approfondisci:

Le storie di C’è posta per te

“Ti devi vergognare di quello che hai fatto” la storia di Stephanie a C’è posta