Christopher Plummer attore, con la statuetta dell'Oscar in mano

Si è spento a 91 anni un altro grande pilastro del cinema hollywoodiano, il cinema piange Christopher Plummer, noto soprattutto per il suo ruolo da protagonista insieme a Julie Andrews in The sound of music- Tutti insieme appassionatamente.

Addio a Christopher Plummer

La notizia trapelata sui media statunitensi è stata confermata dalla famiglia, l’attore si è spento all’età di 91 anni in casa sua nel Connecticut, accanto a lui la moglie amatissima Elain Taylor. Il suo amico e manager Lou Pitt ha dichiarato a Deadline: “Chris era un uomo straordinario, che amava e rispettava il suo lavoro. Era un uomo di altri tempi, una grande autoironia e che riusciva a trasmettere la melodia nelle parole.

Era un tesoro nazionale, profondamente orgoglioso delle sue radici canadesi“.

Con la sua arte e la sua umanità ha toccato i nostri cuori e la sua vita ormai leggenderia sarà raccontata e ricordata anche dalle generazioni future. Resterà per sempre nei nostri cuori” ha concluso commosso Pitt.

Christopher Plummer: 60 anni di carriera

L’amore per la recitazione non ha mai lasciato Christopher Plummer, lui stesso ha sempre dichiarato di non voler mai smettere di recitare, e così è stato. La sua carriera è durata più di 60 anni e lui ne è andato fiero, come ha dichiarato in un’intervista rilasciata per Associated Press nel 2017: “Amo il mio lavoro.

Amo quello che faccio. Sono davvero dispiaciuto per tutti coloro che non amano i loro lavori e non vedono l’ora di andare in pensione, che per me ovviamente è la morte. Io non andrò mai in pensione, Spero di morire sul palco. Questo è quello che voglio davvero“.

Plummer era famosissimo in tutto il mondo per il suo ruolo nel musical di successo Tutti insieme appassionatamente (1965) dove interpretavata il capitano Georg Von Trapp, accanto ad una giovanissima e meravigliosa Julie Andrews.

Chi era Christopher Plummer

Nato a Toronto ma cresciuto nel Quebec, è nipote del Primo Ministro canadese John Abbott. Fin da giovane si appassiona alla recitazione, nonostante fosse stato iniziato agli studi musicali di pianoforte. Negli anni ’40, dopo una prima esperienza nel mondo dello spettacolo canadese, sbarca a Broadway con i musical The Starcross Story. Pochi anni dopo sbarca ad Hollywood nel film di Sidney Lumet Stage Struck, è il 1958 e accanto a lui ci sono pilastri del cinema come Henry Fonda e Susan Strasberg.

Christopher Plummer ha lavorato con molti big di Hollywood, tra questi spunta anche un giovanissimo Robert Redford, con il quale ha collaborato in un film per la tv Captain Bassbound’s Conversion.

In La caduta dell’impero romano ha recitato accanto a Sophia Loren e Stephen Boyd, nel ’64 con Micahel Caine in Amleto. Il successo aveva già incontrato Plummer ma con Sound of Music-Tutti insieme appassionatamente raggiunse un successo planetario.

Le sue ultimissime apparizioni cinematografiche sono state in Cena con delitto- Knives Out, Dickens-L’uomo che inventò il Natale, il classico di Charles Dickens nel quale ha interpretato il ruolo di Scrooge, e Tutti i soldi del mondo, nel quale ha sostituito Kevin Spacey nel ruolo di Jean Paul Getty.

Christopher Plummer da Oscar

Christopher Plummer ha vantato una lunga serie di candidature, premi e riconoscimenti, nel 2012 ha vint il premio Oscar e il Golden Globe come Miglior attore non protagonista per Beginners. Nel 1977 ha vinto un Emmy come migliore attore protagonista in una miniserie I boss del dollaro e tre anni prima aveva vinto un Tony Award come miglior attore non protagonista per Cyrano.