coltello sporco di sangue per terra

Josh Dunne, giovane promessa del calcio irlandese, è morto all’età di 16 anni a causa di una coltellata. Aveva provato a sedare una rissa assieme ad un suo amico, anche lui colpito e ferito gravemente. La ricostruzione delle tristi vicende è stata fatta, nelle ore successive, dall’Irish Sun, ma gli inquirenti stanno mantenendo per il momento il massimo riserbo.

La rissa e la morte di Josh Dunne

Secondo le prime ricostruzioni, Josh Dunne si trovava in giro assieme ad un amico quando hanno notato che stava scoppiando una violenta rissa tra 3 uomini. La lite era sorta nel momento in cui 2 rider hanno notato un uomo che cercava di rubare una delle loro biciclette nel parcheggio di un supermercato.

I rider si sono lanciati all’inseguimento del ladro, riuscendo a fermarlo e dando vita ad una rissa abbastanza animata. Ed ecco che Dunne e il suo amico decidono di intervenire per calmare la situazione. Due colpi di coltello raggiungono i ragazzi, ferendo mortalmente Josh e lasciando l’amico agonizzante al suolo in condizioni critiche.

Le indagini e la caccia al colpevole

L’intervento delle forze dell’ordine di Dublino è stato tempestivo, allertate da alcuni passanti che hanno trovato i 2 ragazzi dopo la colluttazione.

Nonostante il rapido trasporto in ospedale, per Josh non c’è stato nulla da fare, mentre l’amico versa in condizioni critiche a causa della ferita al polmone.

Attualmente gli inquirenti sono ancora alla ricerca dei 2 rider, mentre il ladro è stato identificato poche ore dopo. Si è presentato in ospedale con una lieve ferita collaterale, confessando l’accaduto e aiutando nella ricostruzione degli eventi. Secondo quanto emerso, a ferire i 2 amici, sarebbe stato uno dei rider, ora latitanti.

Il lutto della comunità

Josh Dunne era molto conosciuto all’interno dell’ambiente calcistico dublinese, che non ha tardato ad esprimere il suo cordoglio alla famiglia.

In un post sulla pagina Instagram, il Bohemian Football Club sottolinea come “Josh era un calciatore talentuoso che mancherà con profonda tristezza ai compagni di squadra e agli allenatori”.

Il post di cordoglio del Bohemian FC
Fonte: profilo Instagram Bohemian FC

Mentre la madre di Josh ha deciso di rimanere in silenzio, senza rilasciare comunicazioni, la sorella Jade gli ha dedicato un post su Facebook. “Sei il nostro eroe”, si legge, “spero che lassù tu stia segnando ancora dei gol. Riposa in pace, mio bellissimo angelo, sarai sempre il mio fratellino del cuore”.