bimbo di 5 anni muore dentro la lavatrice

Un bambino di 5 anni è morto all’interno di una lavatrice che, a quanto si apprende, era in funzione al momento dell’incidente. La madre del piccolo non si sarebbe accorta di nulla, rivenendo il corpo del figlio solamente una volta concluso il ciclo della lavatrice. Non è la prima volta che succede: i decessi o gli infortuni nei bambini a causa degli elettrodomestici sono tristemente alti.

Muore a 5 anni chiuso dentro alla lavatrice

Intorno alle 17 di venerdì 19 febbraio le autorità di Hoon Hay, a Christchurch hanno ricevuto la segnalazione di un incidente in un’abitazione privata. Una volta intervenute hanno appreso quanto sarebbe drammaticamente accaduto: secondo le prime ricostruzioni, il bambino di 5 anni sarebbe entrato nella lavatrice, probabilmente per gioco o scherzo.

La madre non si sarebbe accorta di nulla, chiudendo il portellone frontale e avviando il ciclo di lavaggio. Solo una volta concluso ha rinvenuto il corpo del figlio privo di sensi. Nonostante il rapidissimo intervento della polizia e il trasporto in ospedale, per il piccolo non c’è stato nulla da fare ed è deceduto poco dopo.

Le autorità hanno disposto immediatamente l’autopsia della giovanissima vittima al fine di accertare che si trattasse veramente di un incidente.

Per ora gli inquirenti sembrano escludere la volontarietà del gesto, continuando comunque ad indagare per ricostruirne le reali circostanze; le autorità non stanno trattando il caso come omicidio colposo.

I decessi a causa degli elettrodomestici

Le morti dei bambini a causa degli elettrodomestici sono tristemente comuni in ogni parte del mondo. Stando a quanto dichiarato dalla Consumer Product Safety Commission, nel continente nel 2014 si sono registrati 3 decessi di bambini di età simile a causa di una lavatrice.

Oltre a questo, le chiamate d’urgenza al pronto soccorso per incidenti non mortali, sempre a causa delle lavatrici, sarebbero state più di 3mila.

La pericolosità dei grandi elettrodomestici per i più piccoli è stata ampiamente discussa e sottolineata.

Approfondisci