Lous and the Yakuza Instagram

Si sta facendo strada nel panorama musicale internazionale e, questa sera, partecipa al Festival di Sanremo 2021 nella serata delle cover. Il crescente successo di Lous and the Yakuza passa anche dal prestigioso palco dell’Ariston, duettando con Gaia, Big in gara. Ancora poco conosciuta ai più, entriamo nella vita di questa giovane e promettente artista e scopriamola insieme.

L’infanzia in Congo e il trasferimento in Belgio

Lous and the Yakuza è il nome d’arte di Marie-Pierra Kakoma. Nasce nel 1996 a Lubumbashi, città della Repubblica Democratica del Congo, in una famiglia di medici: il padre è ginecologo e la madre pediatra.

Numerose vicissitudini hanno di fatto minato la stabilità della famiglia Kakoma, con la madre che è stata imprigionata nel 1998 durante la Seconda Guerra del Congo.

Passata la burrasca, Marie-Pierra si trasferisce con la famiglia in via definitiva a Bruxelles nel 2011 e, nel 2014, ottiene la cittadinanza belga. Qui inizia la sua lunga rincorsa al successo, coltivando la sua passione per la musica.

L’occasione d’oro: la partecipazione a Sanremo 2021

Nel 2015 viene scoperta dal manager Miguel Fernandez e inizia ad acquisire popolarità nella scena underground belga. I suoi primi singoli arrivano tra il 2019 e il 2020 e la prima importante collaborazione arriva con Tha supreme, rapper e produttore discografico, con il quale realizza il remix del suo singolo di successo Dilemme.

Il 16 ottobre 2020 Lous pubblica il suo primo album in studio dal titolo Gore. Un’altra, importantissima collaborazione arriva con il rapper Sfera Ebbasta: il brano in questione è Je ne sais pas, pubblicato il 26 febbraio 2021.

Ma l’opportunità d’oro per permetterle di farsi conoscere al grande pubblico italiano arriva nel corso di questa 71° edizione del Festival di Sanremo. La giovane artista prende infatti parte alla terza serata della kermesse, dedicata alle cover.

A volerla al suo fianco è Gaia, anch’essa giovane promessa della musica, con la quale duetta sulle note del brano di Luigi Tenco Mi sono innamorato di te.