Cronaca

Morto Carlo Tognoli: a 82 anni si è spento l’ex sindaco socialista di Milano e ministro Carlo Tognoli

Lutto nella città di Milano: è morto l'ex sindaco Carlo Tognoli. Aveva 82 anni ed era stato ricoverato per Coronavirus alcuni mesi fa. Nella sua carriera è stato anche ministro
Morto Carlo Tognoli ex sindaco di Milano

Nuovo lutto nel mondo della politica: è morto Carlo Tognoli, ex sindaco di Milano. L’annuncio viene diffuso in questi minuti tramite un annuncio su twitter di Beppe Sala, attuale sindaco di Milano. In carriera, è stato più volte Ministro, membro del Partito Socialista Italiano. Da qualche mese Carlo Tognoli era ricoverato a causa del Covid.

Morto a 82 anni Carlo Tognoli

La notizia viene data direttamente dal sindaco di Milano Beppe Sala. Su Twitter, scrive: “Milano piange la scomparsa di Carlo Tognoli, un grande sindaco della nostra città, un uomo politico concreto e aperto alle riforme.

Un milanese vero. Per me un maestro e un amico sincero. Mi unisco al dolore della famiglia“.

Secondo quanto riportato, Carlo Tognoli è morto a causa del Coronavirus: aveva 82 anni e si è spento nelle ultime ore, dopo un lungo ricovero in ospedale. L’ex sindaco e Ministro era stato ricoverato lo scorso novembre e, riporta Repubblica, era tornato a casa da pochi giorni.

Carlo Tognoli carriera

Tra i primi ad annunciare l’addio all’ex sindaco di Milano Carlo Tognoli è stato Bobo Craxi, che piange “un pezzo della storia milanese, della Storia Socialista e anche della nostra vita che se ne va” su Twitter.

La sua carriera è stata molto legata a quella dell’ex leader socialista.

Carlo Tognoli si iscrisse al PSI nel 1958, ricoprendo per i successivi 10 anni alcuni ruoli politici minori, fino a quello di Assessore di Milano nel 1970. È stato poi eletto sindaco di Milano nel 1976, ricoprendo la carica sino al 1986.

Poi, i ruoli da Ministro per i problemi delle aree urbane dal 1987-89 nel governi Goria e De Mita prima, e quello da Ministro del Turismo e dello spettacolo dal ’90 al ’92, nell’ultimo governo Andreotti.

L’esperienza da ministro fine un mese dopo l’avviso di garanzia nello scandalo di Tangentopoli, che lo costringe ad allontanarsi dalle scene politiche.

Potrebbe interessarti