vigile del fuoco

Dramma a Vaiano, Prato, dove una donna è morta a causa dell’incendio divampato nella sua casa. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, ma non c’è stato nulla da fare. Ora gli inquirenti sono al lavoro per determinare le cause dell’incendio, potrebbe essersi trattata di un’imprudenza; il magistrato ha disposto accertamenti.

Prato: incendio in un appartamento

Teatro del dramma è la cittadina i Vaiano, dove in via Vitali si trovava la palazzina dove viveva la vittima. A perdere la vita nell’incendio del suo appartamento, una donna di 67 anni. Le fiamme si sono sviluppate nella notte tra venerdì e sabato, intorno all’1.30, a dare l’allarme i vicini e famigliari della donna che hanno immediatamente chiamato vigili del fuoco e operatori del 118.

Purtroppo però, per la donna non c’è stato nulla da fare, quando i soccorritori sono entrati nell’appartamento, per lei non c’era più nulla da fare. Secondo quanto riferisce NotiziePrato, è stato già predisposto il trasferimento della salma, spostata verso le 4.30 del mattino, e al momento sono in corso accertamenti.

Prato: donna morta in un incendio

Secondo le prime ipotesi trapelate, la donna rimasta uccisa nell’incendio della sua casa di Vaiano (Prato), aveva problemi di salute ed era attaccata all’ossigeno.

Stando agli esperti che hanno già eseguito accertamenti, la causa dell’incendio sarebbe riconducibile ad un’imprudenza, sarebbe infatti stata una combustione generata dall’ossigeno a non lasciarle scampo. La donna sarebbe stata colta dalle fiamme mentre si trovava nel letto. L’incendio comunque sarebbe di natura accidentale e non ci sarebbe dolo. Sul caso indagano anche i carabinieri della stazione di Vaiano.

Approfondisci: