Michele Placido chi è: età, figli, moglie, biografia dell'attore protagonista de La Canzone Segreta

Considerato uno degli attori più amati del panorama italiano, Michele Placido si è distinto non solo per i suoi meriti legati alla recitazione ma anche in ambito di regia e di sceneggiatura. Tutto sul grande attore di livello internazionale.

Michele Placido biografia: età, figli e l’attuale moglie Federica Vincenti

Nato il 19 maggio 1946 ad Ascoli Satriano in provincia di Foggia, Michele Placido è il terzo di 8 fratelli. All’età di 18 anni, conseguita la maturità a Foggia, si trasferisce a Roma e lì si arruola in Polizia. Dopo aver intrapreso gli studi teatrali presso L’Accademia nazionale di arte drammatica, abbandona l’uniforme e debutta nel 1970 in teatro al fianco del regista Luca Ronconi con una trasposizione dell’ Orlando Furioso di Ludovico Ariosto.

Michele Placido ha avuto un figlio, Inigo, nato nel 1988 da un rapporto extraconiugale con Virginie Alexandre. Nel 1989 si è sposato con Simonetta Stefanelli ed insieme hanno avuto 3 figli, Violante (cantante ed attrice), Michelangelo e Brenno. Il loro matrimonio tuttavia finisce nel 1994.
Nel 2012 prende in moglie l’attrice Federica Vincenti, da cui ha avuto un figlio di nome Gabriele nel 2006.

La carriera da attore e il successo con Corrado Cattani

Nel 1973 approda sul piccolo schermo con Il picciotto e nel 1974 fa il suo ingresso nel mondo del cinema, recitando nel film Romanzo popolare di Mario Monicelli.

Il ruolo che cristallizza definitivamente la sua popolarità è quello del commissario di Polizia Corrado Cattani nelle prime 4 miniserie de La Piovra. Un’altra parte fondamentale per la sua carriera è poi quella dell’insegnante di Mery per sempre, di Marco Risi. Successivamente recita in molti lungometraggi italiani (come La sconosciuta di Giuseppe Tornatore e Il caimano di Nanni Moretti), guadagnando un successo internazionale.

Una carriera da regista e sceneggiatore: da Romanzo Criminale a Suburra

Nel 1990 presenta a Cannes il suo primo film da regista, Pummarò. Successivamente gira Le amiche del cuore (1992), Un eroe borghese (1995), Del perduto amore (1998), Un viaggio chiamato amore (2002), Ovunque sei (2004) e Romanzo criminale (2005), molto apprezzato sia in Italia che all’estero. I suoi successi non si fermano qui, infatti negli anni successivi gira altri film come Il grande sogno (2009), Gli angeli del male (2010), Il cecchino (2012), La scelta (2015) e 7 minuti (2016). Nel 2017 è regista dei primo 2 episodi di Suburra – La serie, di fatto la prima produzione italiana di Netflix.