Violento tornado si abbatte sull'Alabama

Alabama, un violento tornado si è abbattuto su diverse aree dello Stato, invadendo anche i confinanti, e distruggendo ogni cosa al suo passaggio. Si contano danni ingenti e vittime, gli esperti però affermano che il pericolo non è passato e che l’allerta resta altissima.

Tornado si abbatte sull’Alabama

Un violento tornado si è abbattuto sull’Alabama e si sta spostando sugli Stati del Tennessee e Kentucky, la zona ad alto rischio, e più colpita, comprende un’area vastissima che si estende ne perimetro creato dalle città di Memphis, Nashville, Fayetteville, Decatur, Birmingham, Tuscaloosa, Meridian, Greenville… Sull’area si era abbattuto un evento simile 8 giorni fa.

Tornado Alabama

Al momento si contano cinque morti accertati e centinaia di feriti anche gravi. Il bilancio potrebbe essere destinato a salire, gli esperti però avvisano che il pericolo non è ancora passato. Secondo gli esperti, riporta la Abc News, questo enorme tornado ancora non si è placato, anzi sembra aver acquisto forza.

Tornado Alabama

I venti viaggiano a una velocità media di 166 mph, circaa 265 km/h, l’evento è stato inserito tra le categorie EF 4, EF-5 EP posso avere un raggio d’azione di 40 km. Il tornado ha poi superato i confini con il Mississipi dove due dozzine di persone si sono rifugiate in un rifugio sito in una scuola elementare della Contea di Lowndes.

Secondo gli esperti il fenomeno potrebbe propagarsi in Tennessee e Kentucky.

Tornado Alabama

Alabama: la situazione è drammatica

Al momento si contano cinque morti, tre dei quali facenti parte della stessa famiglia residente nella Contea di Calhoun. Le altre due vittime sono un uomo di Ohatchee e una donna di Wellington. Salva per miracolo, invece, una ragazzina di 13 anni che ha perso però i genitori.

Tornado Alabama

Oltre ai decessi, l’ufficio dello sceriffo ha confermato diverse persone ferite. Sul campo sono entrate in azione più di 200 unità di vigili del fuoco.

Molte case sono state rase al suolo, pali della luce abbattuti e auto distrutte.

Al momento la priorità, come ha fatto sapere l’ufficio dello sceriffo, è identificare le persone in difficoltà o che necessitano di assistenza medica.

Guarda i video: