international kissing day

Quando leggemmo il disïato riso/ esser basciato da cotanto amante/ questi, che mai da me non fia diviso, la bocca mi basciò tutto tremante”. Così Dante racconta nel Canto V dell’Inferno della Divina Commedia il momento di massima tensione tra i due amanti Paolo e Francesca. Nell’ultimo anno la popolazione mondiale ha dovuto affrontare grandi difficoltà. Distaccamento, apatia, depressione e sindromi d’abbandono hanno iniziato ad infestare le menti di molte persone, creando danni forse irreparabili. Baciarsi, di sicuro, per molti è diventato molto più difficile rispetto al passato.

Il 13 aprile, tuttavia, si celebra l’International Kissing day.

Grazie alla ricorrenza possiamo ricordarci quanto sia importante il contatto umano, attraverso uno degli atti d’emancipazione più semplici, ma efficaci: il bacio.

Origini della ricorrenza

Esistono fondamentalmente 2 date che rimandano a questa ricorrenza: il 6 Luglio ed il 13 Aprile.
Il 6 Luglio 1990 è stato organizzato per la prima volta in Gran Bretagna il National Kissing Day, per enfatizzare l’importanza del bacio all’interno della vita quotidiana. Questa è diventata nel 2005 una festa internazionale, quando una coppia in Inghilterra tentò il record mondiale per il bacio più lungo, ben 31 ore e 20 minuti (record superato nel 2013 da un ragazzo ed una ragazza thailandesi che hanno unito le loro labbra per 58 ore 35 minuti e 58 secondi).


Il 6 Luglio è considerato ora come la giornata del “bacio rubato”, mentre il 13 Aprile (secondo tradizione spagnola) è quella del “bacio legittimo”.

International Kissing Day: tutti i benefici del bacio

Oltre ad essere un atto di emancipazione, di passione ed esplicitazione di turbolente emozioni, il bacio ha molti benefici psicofisici che spesso ignoriamo. Uno dei più importanti è la riduzione del cortisolo, anche conosciuto come l’ormone dello stress: il bacio infatti ha un effetto calmante ed aiuta a placare l’ansia, favorendo la produzione di serotonina, ormone strettamente legato alla percezione della felicità e del buonumore.