enrico papi vittima di bullismo televisivo

Il celebre Enrico Papi è tornato sulla cresta dell’onda televisiva, dopo anni di allontanamento che lo stesso conduttore ha definito forzato. Come ha raccontato più volte, Papi sarebbe stato vittima di bullismo televisivo, tanto da volersi allontana per un po’ dall’ambiente ormai divenuto tossico. Ora, è impegnato invece con un nuovo programma dal titolo Name that Tune.

Enrico Papi denuncia il bullismo in tv

Per chi è cresciuto con la televisione degli anni ’90 e primi 2000, il nome di Enrico Papi era tanto famoso quanto iconico. Il conduttore è diventato un esempio di “cult” grazie a programmi come Sarabanda e col tormentone “Museeeca“, che ha contribuito parecchio a rilanciarlo soprattutto negli ultimi anni di “nostalgismo” imperante, fino a diventare una canzone a tutti gli effetti.

Dai social, Enrico Papi ha tratto nuova linfa vitale per il suo personaggio, finito ai margini della tv e pare non per volontà sua.

Al settimanale Nuovo in edicola da mercoledì 14 aprile, Papi è tornato a raccontare la sua esperienza con il bullismo televisivo. Qui, riportano le fonti che hanno ripreso la notizia, ha dichiarato di essere stato “vittima di bullismo televisivo. Purtroppo ci sono delle cose che si possono raccontare e altre no, ma sta di fatto che quando una persona dice di volersi dalla tv per sua scelta, in realtà è ‘costretta’ da altre persone“.

In un’altra intervista di un paio di anni fa, aveva inoltre aggiunto che “Nel mondo dello spettacolo c’è sempre chi cerca di distruggerti. Non esistono amici. Per questo, ho preferito ritirarmi per un po’ e dedicarmi alla mia famiglia“.

Enrico Papi a Sky, la rinascita dopo il bullismo

Dopo i fasti di Sarabanda, Matricole & Meteore e altri show anni 2000, Enrico Papi sarebbe quindi stato in qualche modo allontanato dalla tv. Ma da chi? Il sospetto che le esperienze di cui parla siano avvenute in Mediaset è forte, considerato che il suo allontanamento è iniziato circa dal 2010 e proseguito fino al suo approdo a Sky e sul canale Tv8, nel 2017.

A dargli un bell’aiuto potrebbe essere stata la sua apparizione nel videoclip di Andiamo a comandare di Fabio Rovazzi, dell’anno prima,

Sta di fatto che, da allora, Enrico Papi è rinato: oltre alla conduzione di Guess my Age, è arrivata anche quella a Italia’s Got Talent e del format Name That Tune – Indovina la canzone. Nell’intervista a Nuovo, ha parlato anche di questo: “Siccome per fortuna ho anche una vita privata, quando mi hanno messo nelle condizioni di dovermi allontanare io l’ho fatto con serenità e mi sono dedicato alla famiglia.

Poi l’approdo a Tv8 mi ha permesso di lasciarmi alle spalle quel periodo così difficile”.

Approfondisci

Scherzi a Parte, Alessia Marcuzzi avrebbe rifiutato la conduzione “per colpa” di Enrico Papi: colpo di scena a Mediaset