Massimo Ghini

Massimo Ghini è un attore e regista teatrale italiano. Ha raggiunto il successo grazie alla sua versatilità, sapendosi giostrare sia nel mondo della televisione che in quello del teatro. Ma come ha raggiunto le vette della sua carriera?

Massimo Ghini: gli esordi

Massimo Ghini nasce a Roma il 12 ottobre 1954 da padre parmense e madre romana, che si sono separati quando lui aveva 3 anni. Svolge i suoi primi lavori come animatore di villaggi turistici. Successivamente decide di dedicarsi al teatro, dove riceve il plauso di registi del calibro di Franco Zeffirelli, Giorgio Strehler, Giuseppe Patroni Griffi e Gabriele Lavia.

Lavora anche come speaker radiofonico e doppiatore.

Nel 1979 recita in Speed Cross di Stelvio Massi (prima esperienza cinematografica di Massimo). Nel 1984 partecipa alle riprese di Segreti segreti di Giuseppe Bertolucci e di La neve nel bicchiere di Florestano Vancini. Nel 1988 fa parte del cast della commedia di Carlo Verdone Compagni di scuola.

Nel mentre continua anche il lavoro di doppiatore, prestando la voce a vari attori molto noti, come Nicholas Cage in Via da Las Vegas.

Massimo Ghini e il successo

Dimostra di essere un attore completo e versatile quando recita nel film Senza pelle di Alessandro d’Alatri ed in Celluloide di Carlo Lizzani.

Grazie a La tregua di Francesco Rosi riceve i primi riconoscimenti a livello internazionale.

Nel 1999 è diretto da Francis Ford Coppola in uno spot pubblicitario per Illycaffè. Nel 2000 recita al fianco di Sean Penn ed Anne Bancroft nel film di Philip Haas Una notte per decidere.

Nel nuovo millennio si dedica soprattutto al mondo della televisione.

Negli ultimi periodi recita in molti cinepanettoni ed in film più impegnati, come Guido che sfidò le brigate rosse di Giuseppe Ferrara e Tutta la vita davanti di Paolo Virzì (ottiene con questo film la prima nomina al Nastro d’argento come attore non protagonista).

Nel 2018 prende parte alle riprese del film A casa tutti bene di Gabriele Muccino.

Massimo Ghini: vita privata e politica

Nel 1986 ha una breve relazione con Sabrina Ferilli. L’anno successivo il loro rapporto finisce e Massimo sposa l’attrice Nancy Brilli, conosciuta sul set di Due fratelli. Il loro matrimonio finisce solo dopo 3 anni. Successivamente frequenta Federica Lorrai, con cui ha 2 gemelli, Camilla e Lorenzo. È ora sposato dal 2002 con Paola Romani ed insieme hanno 2 figli, Leonardo e Margherita.

Per quanto riguarda i suoi interessi, Massimo Ghini è appassionato di politica, tratto che ha ereditato dal padre, ex militante del partito comunista e partigiano.

È stato responsabile della Cultura del Partito Democratico nel Lazio ed ha ricoperto il ruolo di presidente di una sezione del PDS (Partito Democratico della Sinistra) per circa una decina d’anni.

Approfondisci: