Il Principe Filippo e la Regina Elisabetta

Con il 17 aprile si chiudono gli 8 giorni di lutto nazionale per la morte del Principe Filippo, scomparso all’età di 99 anni lo scorso 9 aprile. Il duca di Edimburgo si è spento, come è stato reso noto tramite un comunicato ufficiale di Buckingham Palace, pacificamente nel suo letto. 

Nel corso dell’ultima settimana, in attesa del funerale, si sono susseguiti approfondimenti tra giornali, tv e social dedicati alla lunga ed affascinante vita del Principe Filippo. 

Gli ultimi giorni del Principe Filippo

Secondo quanto riferito da più testate britanniche, tra questi il London Evening Standard, rese note da fonti vicine alla Royal Family, le ultime tre settimane di vita del Principe Filippo sono state pacifiche.

Al suo ritorno dal lungo ricovero ospedaliero, durato 28 giorni e durante il quale ha subito persino un intervento chirurgico, il Principe Filippo ha vissuto con estrema tranquillità leggendo al sole, scrivendo e parlando al telefono con tutti i suoi cari. 

Il duca di Edimburgo, forse sapendo che con molta probabilità quelli sarebbero stati i suoi ultimi momenti, ha salutato i suoi figli di persona e tutti i nipoti al telefono, in quanto impossibilitati a raggiungerlo perché non ancora vaccinati.

Le stesse fonti vicine alla famiglia, hanno fatto sapere che il duca era frustrato dal fatto di non poterli rivedere a causa delle restrizioni anti-covid. 

Il Principe Filippo era felice di essere a casa 

Fonti accreditate citate dal Telegraph hanno reso noto che per la durata intera dei 28 giorni di ricovero, il Principe Filippo ha fatto di tutto per farsi dimettere e tornare a Windsor. Quando alla fine ci è riuscito ne è stato ben contento e si è rilassato: “L’operazione al cuore serviva a dargli più tempo, ma a lui non interessava più di tanto. Voleva solo tornare al suo letto, non aveva la minima intenzione di morire in ospedale”.

Filippo mantenuto la sua indipendenza fino alla fine

Fino alla fine Filippo ha mostrato il suo carattere e il suo desiderio di vivere nella sua indipendenza fisica, rifiutando persino la sedia a rotelle. Sempre fonti interne hanno reso noto che una volta il duca di Edimburgo avrebbe persino sbraitato contro un valletto che gliela stava portando, urlando: “Get that bl****y thing out of my sight- levatemi quel maledetto affare da davanti”.  

In un’altra occasione, al principe sarebbero caduti un paio di occhiali e lui avrebbe fermato chi stava per raccoglierli per farlo lui stesso.

 

Gli ultimi momenti di Elisabetta e Filippo

Con i giorni, il principe Filippo ha cominciato a stare sempre meno bene, nonostante avesse poco appetito, sono stati comunque cambiati gli orari dei pasti per far si che mangiasse con la Regina. Poi il repentino peggioramento nella tarda serata di giovedì 8 aprile, le condizioni di Filippo avrebbero dovuto seguire un ricovero d’urgenza, ma la Regina si è opposta, permettendo che il desiderio del marito fosse realizzato. 

Il racconto di Sophie di Wessex

Il Principe Filippo è morto alle prime luci dell’alba di venerdì, come desiderava lui, pacificamente con la Regina e moglie al suo fianco, nel suo letto di Windsor.

A raccontarlo è stata la moglie del Principe Edward, Sophie di Wessex, la quale dopo la messa domenicale ha detto con tono profondamente commosso: “É stato dolce, gentile, è come se qualcuno lo avesse preso per mano e condotto via. Per noi è stato comunque un colpo terribile”.

Approfondisci: