domenica-in-ricchi-e-poveri

Importante reunion a Domenica In, nello studio del programma condotto da Mara Venier. I Ricchi e Poveri concedono un’intervista alla padrona di casa ripercorrendo la loro lunga carriera nel segno della musica e del successo. “Abbiamo iniziato a cantare sulle spiagge“, spiegano.

Una nuova reunion per i Ricchi e Poveri

Sono uno dei gruppi musicali più apprezzati e celebrati a livello nazionale e non solo, e hanno segnato un’intera generazione a suon di successi discografici. Canzoni senza tempo destinate a rimanere impresse nella memoria e canticchiate anche dai più giovani, che non possono non conoscerle o di cui non possono non aver sentito un ritornello.

Da Che sarà a La prima cosa bella, da Se m’innamoro a Mamma Maria, i Ricchi e Poveri hanno tracciato un importante solco nel panorama musicale nazionale inanellando una lunga serie di successi e riconoscimenti.

Franco Gatti, Angela Brambati, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu si riuniscono oggi nello studio di Domenica In per una lunga intervista alla conduttrice Mara Venier. Un’occasione per ripercorrere la loro lunga carriera e per raccontare tratti inediti della loro gloriosa collaborazione artistica.

Non pensavamo al successo

A Domenica In viene ripercorsa la genesi di questo gruppo musicale, a cominciare dagli esordi.

Inizialmente la musica era per loro motivo di svago e spensieratezza, un’occasione per donare la propria voce alle persone che li seguivano. Angela Brambati spiega: “La cosa bella dei Ricchi e Poveri è che quando abbiamo iniziato a cantare sulle spiagge, non pensavamo al successo ma al piacere di cantare. Eravamo così entusiasti, che a farci accorgere del fatto che potevamo fare di più erano le persone che si trovavano sulla spiaggia. Venivano ad ascoltarci e allora abbiamo detto: ‘Dobbiamo provarci allora’“.

Le dimostrazioni di affetto e i complimenti delle persone che assistevano ai loro mini-live si sono moltiplicati nel corso del tempo, a tal punto che hanno deciso di unire le loro voci e dare così vita ai Ricchi e Poveri. Il gruppo godette inizialmente dell’appoggio del grande Franco Califano e di un altro grande cantautore: Fabrizio De Andrè. “Lui credeva molto in noi e ci ha portato a Milano a fare un provino, ma non è andata bene“, ha spiegato Angela.