Massimo Giletti, malore in diretta per il conduttore di Non è l'Arena:

Sono stati attimi che hanno tenuto il pubblico col fiato tirato quando in diretta televisiva dallo studio di Non è l’Arena, uno dei più amati conduttori televisivi, Massimo Giletti, ha accusato un lieve malore che per lunghi minuti ha minato al proseguimento del programma.

Non è l’Arena, attimi di pausa per Massimo Giletti

Non è stata affatto una puntata facile quella di ieri sera, domenica 18 aprile, per quanto concerne il programma di punta di La7, Non è l’Arena, il talk televisivo in onda in prima serata condotto da Massimo Giletti. Problemi in diretta per il conduttore che all’improvviso è parso davanti alle telecamere visibilmente provato, sudato e molto affaticato.

Un lieve malore che ha rischiato di far interrompere in via straordinaria il talk.

Non è l’Arena rischia l’interruzione in diretta: “Non so se riesco ad andare avanti

Dapprima Giletti, provato dal continuare la conduzione in maniera serena, si è subito scusato col pubblico a casa: “Voglio arrivare almeno alle 22“, avrebbe dichiarato in diretta televisiva ammettendo di non sentirsi bene e di non sapere se sarebbe riuscito a portare avanti tutta la serata reggendo ancora ore di conduzione. Su cosa sia accaduto davvero non è stato dato sapere, così come non si sa cosa abbia avuto il conduttore che per lunghi minuti ha tentennato: “Scusate, non so se riesco ad andare avanti quindi… mandate la linea alla rete per cortesia.

[..] Quindi mand…avvisa la rete Giovanni per cortesia“, avrebbe poi detto il conduttore andando verso le quinte con un fazzoletto in mano. Nonostante la fatica e l’evidente malessere che ha fatto perdere il filo del discorso in più occasioni a Giletti, parso numerose volte confuso e destabilizzato, il conduttore ha portato a termine la puntata.