Politica

Spostamenti tra regioni, visite ad amici e parenti: come funziona il pass e le nuove regole

Visite a parenti e amici, cambia di nuovo tutto. Da maggio nuove regole anche per gli spostamenti tra regioni che dipenderanno da un pass verde
controlli

Quella che i cittadini italiani stanno vivendo sarà l’ultima settimana senza la zona gialla. Da lunedì, infatti, torneranno sia il giallo che il bianco a colorare la cartina di una Italia ancora alle prese con la battaglia al Covid-19. Intanto però il Governo ha deciso le misure che interesseranno i prossimi mesi con le nuove regole per gli spostamenti tra regioni, il nuovo pass verde e le visite a parenti e amici.

Spostamenti tra regioni e pass verde

Dal 26 aprile 2021 sono consentiti gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori delle Regioni e delle Province autonome che si collocano nelle zone bianca e gialla“, fanno sapere da Palazzo Chigi.

Gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori delle Regioni e delle Province autonome collocati in zona arancione o rossa sono consentiti ai soggetti muniti delle certificazioni verdi“.

Che cos’è il pass verde

Come funzionerà quindi questa nuove certificazione. Intanto servirà a spostarsi “da una Regione all’altra anche se si tratta di zone rosse o arancioni“, spiegano da Palazzo Chigi. “Può avere il certificato verde chi ha completato il ciclo di vaccinazione (dura sei mesi dal termine del ciclo prescritto), chi si è ammalato di covid ed è guarito (dura sei mesi dal certificato di guarigione), chi ha effettuato test molecolare o test rapido con esito negativo (dura 48 ore dalla data del test)“.

Ma non solo: “Le certificazioni verdi rilasciate dagli Stati membri dell’Unione sono riconosciute valide in Italia. Quelle di uno Stato terzo se la vaccinazione è riconosciuta come equivalente a quella valida sul territorio nazionale“.

Le visite a parenti e amici: come funziona

Le regole per le visite a parenti e amici sono sempre di grande interesse nazionale.

Le abbiamo affrontate durante le feste di Pasqua e prima ancora di Natale e ora si torna a parlarne. Dal primo maggio fino al 15 giugno le regole in caso di visite a parenti e amici cambiano ancora e dipendono dal colore della regione.

Dal 1 maggio al 15 giugno 2021, nella zona gialla e, in ambito comunale, nella zona arancione, è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, nel rispetto dei limiti orari agli spostamenti, e nel limite di quattro persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minorenni sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone con disabilità o non autosufficienti conviventi“.

Quindi le visite saranno permesse a 4 persone, rispetto alle due a cui eravamo abituati. “Lo spostamento non è consentito nei territori nei quali si applicano le misure stabilite per la zona rossa“. Invece, lo spostamento verso una zona arancione o rossa dipenderà dal pass verde.

Potrebbe interessarti