studente precipita dal secondo piano della scuola

Uno studente di 15 anni sarebbe precipitato dal secondo piano di una scuola, a Milano. Secondo le prime informazioni sull’accaduto, riportate dall’Ansa, il ragazzo sarebbe stato ricoverato all’ospedale Niguarda e verserebbe in gravi condizioni.

Studente precipita dal secondo piano della scuola

La notizia dell’accaduto è emersa nel pomeriggio, protagonista un ragazzo di 15 anni caduto dal secondo piano di un istituto scolastico di Milano. Al momento le cause sarebbero ancora al vaglio dei carabinieri, giunti sul posto dopo l’allarme sull’accaduto.

Lo studente sarebbe stato trasportato all’ospedale Niguarda del capoluogo.

lombardo, e si troverebbe ora ricoverato in condizioni che sarebbero ritenute gravi.

Studente caduto dal secondo piano a scuola: l’ipotesi

Al caso lavorerebbero i militari del Nucleo investigativo, e secondo quanto sarebbe stato finora ricostruito sulla dinamica della caduta, non sarebbe al momento esclusa la pista di un gesto volontario.

Lo studente, riporta l’agenzia di stampa, potrebbe essersi lanciato volontariamente. Allo stato attuale, però, si tratterebbe di una ipotesi priva di conferma. I carabinieri starebbero procedendo alle indagini anche attraverso le testimonianze di insegnanti e compagni di classe del minorenne.

Stando a quanto riportato da TgCom24, a margine della segnalazione al 112 sul posto sarebbero intervenuti forze dell’ordine e soccorritori, che all’arrivo avrebbero trovato il giovane ancora cosciente. Il ragazzo, che secondo quanto emerso sarebbe uno studente al primo anno di liceo, sarebbe precipitato all’interno del cortile della scuola e sarebbe stato immediatamente soccorso dal personale interno all’istituto e subito dopo dai sanitari intervenuti.

Al vaglio dei militari, sulla cui attività c’è il massimo riserbo, i racconti potenzialmente utili a delineare un quadro più nitido della vicenda.

Le condizioni del giovane sarebbero apparse da subito gravi e sarebbe stato traportato al Niguarda. Al momento non sarebbe emersa alcuna novità. sugli sviluppi delle indagini condotte dai carabinieri.