Brigate rosse, ex terroristi arrestati in Francia

7 ex terroristi delle Brigate Rosse arrestati in Francia su richiesta dell’Italia: la notizia, riporta Le Figaro, sarebbe stata annunciata dall’Eliseo. Nell’ambito dell’operazione, 3 persone risulterebbero in fuga, tuttora ricercate dalle autorità.

Ex terroristi delle Brigate Rosse arrestati in Francia

Sarebbero 7, secondo quanto riportano Le Figaro e TgCom24, le persone finite in manette nell’ambito di una complessa operazione della sezione Antiterrorismo della polizia nazionale francese (Sdat). Nomi gravitanti nell’orbita delle Brigate Rosse e accusati, stando a quanto si apprende, di atti di terrorismo risalenti agli anni ’70 e ’80.

Sarebbe questo, riportano le fonti francesi, il bilancio delle indagini condotte Oltralpe all’esito di una richiesta avanzata dall’Italia. Gli arresti sarebbero stati eseguiti alle prime luci dell’alba a Parigi.

Brigate Rosse: 3 ricercati in fuga

L’operazione non riguarderebbe soltanto i 7 ex brigatisti arrestati nella capitale francese, ma coinvolgerebbe altre 3 persone che attualmente risulterebbero in fuga, ricercate dalla polizia nello spettro delle attività investigative condotte dall’Antiterrorismo in collaborazione con il Servizio di cooperazione internazionale della Criminalpol e l’esperto per la sicurezza della polizia italiana a Parigi.

Sarebbero quindi 10 gli ex terroristi i cui nomi, su decisione del presidente francese Emmanuel Macron, sarebbero stati trasmessi alla Procura della Repubblica sui 200 che, nel corso degli anni, sarebbero stati richiesti dall’Italia. Decisione che, stando a quanto riportato dal quotidiano Le Figaro che cita l’annuncio dell’Eliseo, sarebbe “strettamente in linea con la dottrina Mitterand di concedere asilo agli ex terroristi tranne che per crimini di sangue“.

Secondo quanto riferito dall’Ansa, gli ex brigatisti arrestati in Francia all’alba di oggi sarebbero in attesa di comparire davanti al giudice per la comunicazione della richiesta di estradizione da parte dell’Italia, mentre proseguirebbero le ricerche dei 3 attualmente in fuga.

All’operazione collabora anche l’Antiterrorismo della polizia italiana.

“Ombre rosse”: sarebbe questo è il nome del dossier sugli ex terroristi italiani fermati questa mattina in Francia, riporta Rai News. Delle 7 persone finite in manette, quattro avrebbero una condanna all’ergastolo.

Approfondisci:

Aldo Moro: chi era il politico sequestrato dalle Brigate Rosse