cadavere della madre in casa per mesi ad Ancona

Macabra scoperta dei carabinieri all’interno di un’abitazione di Falconara Marittima, in provincia di Ancona: il cadavere di una donna sarebbe stato tenuto in casa per almeno 3 mesi, e al vaglio degli inquirenti ci sarebbe l’ipotesi che il figlio non ne abbia denunciato il decesso per incassare la pensione.

Cadavere della madre in casa da 3 mesi: la scoperta dei carabinieri

I militari si sarebbero trovati davanti a una scena raccapricciante: secondo l’Ansa, il cadavere ritrovato in una casa di Falconara Marittima apparterrebbe a una 78enne il cui decesso sarebbe avvenuto almeno 3 mesi fa.

Il ritrovamento risalirebbe al 1° maggio scorso, ma la notizia sarebbe emersa soltanto in queste ore mentre gli inquirenti starebbero vagliando la posizione del figlio, un uomo di 47 anni che vivrebbe nella stessa abitazione dell’anziana.

Cadavere della madre in casa: l’ipotesi sul figlio

A “raccontare” una parte della vicenda, inquadrandola dal punto di vista temporale, sarebbe l’avanzato stato di decomposizione del corpo della donna.

Secondo quanto finora ricostruito, infatti, la 78enne sarebbe morta circa 3 mesi fa, il cadavere tenuto adagiato sul letto di una delle stanze dell’abitazione.

Al vaglio di chi indaga ci sarebbe l’ipotesi che il figlio non ne abbia denunciato la morte per percepirne ancora la pensione.

A dare l’allarme sarebbe stata una figlia dell’anziana, insospettita, riporta l’agenzia di stampa, dalla condotta del fratello. La donna gli avrebbe chiesto informazioni sullo stato di salute della madre, ricevendo rassicurazioni ma senza mai, di fatto, darle modo di andarla a trovare.

L’uomo sarebbe stato denunciato per occultamento di cadavere, ma in queste ore si sarebbe aggiunta anche l’ulteriore ipotesi di truffa. Alle domande degli inquirenti, il 47enne avrebbe risposto di essersi chiuso in se stesso dopo il lutto.

Da un primo esame medico legale sul corpo, sarebbe emerso che il decesso risalirebbe a circa 90 giorni fa, e la 78enne sarebbe morta nel sonno per cause naturali. Un quadro che sarà reso più nitido dall’autopsia, disposta dal pm e attesa nelle prossime ore.