The Call

Nella prima serata di martedì 4 maggio 2021 alle ore 21:25 andrà in onda sul Canale 9 del digitale terrestre il thriller The call con Halle Berry.

The Call, il film

The Call è un thriller del 2013 con Halle Berry, meritato premio Oscar nel 2002 per il ruolo da protagonista in Monster’s Ball – L’ombra della vita, che interpreta la centralinista del 911 Jordan Turner. Un giorno si imbatte in una chiamata di una ragazza che dice di trovarsi bloccata in casa da un uomo che la minaccia. Jordan cerca di restare in linea per cercare di salvare la vita alla ragazza senza però riuscirci dato che il suo rapitore la la uccide prima dell’arrivo della polizia.

Dopo sei mesi la centralinista è stata incaricata di fare da insegnante ai nuovi tirocinanti che vogliono intraprendere il lavoro.

The Call: trama del film in onda questa sera

Un giorno una sua collega riceve una chiamata da una ragazza di nome Casey (interpretata da Abigail Breslin), che è stata rapita da uno sconosciuto. Il rapitore, che si scoprirà essere un uomo con problemi mentali, riesce a tramortirla ed infilarla nel baule della sua auto ed inizia a muoversi con la macchina. Jordan vede la collega in difficoltà e la sostituisce prendendo le redini della chiamata, dialogando con la ragazza, dandole consigli e cercando di racimolare più dettagli possibili per poter donare alla polizia delle info utili per soccorrerla.

La ragazza su suggerimento di Jordan cerca di aprire dei barattoli di vernice presenti nel bagagliaio per posizionarli fuori dal veicolo e per lasciare delle tracce utili. Nessuno però riesce a trovare l’auto descritta dalla ragazza che continuerà ad essere ostaggio de rapitore.

Inizia qui un inseguimento al rapinatore che prima dovrà essere riconosciuto dalle autorità e poi fermato nel suo violento piano che metterà più volte a rischio la vita dei protagonisti del film.

The Call: curiosità sul film

Nella fasi preliminari alla messa in scena il film ha dovuto far fronte a diversi intoppi che stavano per mettere a rischio l’intero progetto. È noto infatti come prima di iniziare a girare, il regista scelto all’inizio, Joel Schumacher, si sia tirato indietro ed abbia abbandonato il progetto. Lo stesso stava per accadere anche alla protagonista che sembrava dover rinunciare per una sovrapposizione di impegni. Per fortuna non andò così e la Berry fu del film girato in soli 25 giorni.