Cronaca Italia

Incidente funivia Mottarone-Stresa, gravissimi i bambini sopravvissuti: uno è in sala operatoria

Sarebbero in Rianimazione in pericolo di vita i due bambini di 9 e 5 anni sopravvissuti all'incidente alla funivia tra il monte Mottarone e Stresa. Sono sconosciute le loro identità, gravissimo il più grande
incidente alla funivia di stresa

I due bambini sopravvissuti all’incidente della funivia Mottarone-Stresa sono in prognosi riservata all’ospedale di Torino, dove i medici hanno aggiornato sulle loro condizioni. I bambini, di età stimata di 9 e 5 anni, non sono ancora stati identificati e quindi non sono stati avvertiti i parenti.

Uno dei due sarebbe in condizioni più gravi dell’altro, e avrebbe richiesto la rianimazione appena arrivato all’ospedale. Ora sta subendo un intervento chirurgico, ma entrambi rimangono in pericolo di vita.

Bambini sopravvissuti all’incidente della funivia in gravi condizioni

Gravissima la condizione dei bambini sopravvissuti all’incidente della funivia Mottarone-Stresa, arrivati all’ospedale di Torino con due ambulanze diverse verso le 14.

Il bambino di 5 anni, il più piccolo, è arrivato cosciente, parlando in italiano, mentre è più grave il più grande, di 9 anni.

Entrambi i bambini sono in una situazione critica, ricoverati in prognosi riservata. Il bambino di 9 anni è in sala operatoria in questo momento per stabilizzare le fratture agli arti inferiori, ma presenta “un quadro di politrauma importante“.

Saranno decisive le prossime 12 ore.

Sconosciuta l’identità dei bambini

Il dottor Fabrizio Gennari, chirurgo pediatrico dell’ospedale di Torino, ha spiegato in conferenza stampa che “Non abbiamo informazioni dei bambini proprio perché non abbiamo contatti con adulti. I bambini sono tutti e due in una situazione critica, uno è in condizioni decisamente più critiche dell’altro” e starebbe per questo subendo l’operazione. L’altro presenta “un grave quadro di politrauma cranico-addominale con fratture ed è anche lui ricoverato in Rianimazione“.

Il chirurgo ha spiegato che il bambino di 5 anni è probabilmente italiano, essendosi lamentato in questa lingua all’arrivo in ospedale, dove è stato poi sedato.

Si teme infatti anche la presenza di turisti stranieri sulla funivia di Stresa. Non si ha nessuna indicazione sull’identità del secondo bambino, che non ha ripreso conoscenza.

Sono 13 le vittime dell’incidente alla funivia di Mottarone-Stresa

Le vittime del tragico incidente alla funivia che collega la cima del monte Mottarone al comune di Stresa sono 13. Sarebbero state 15 le persone presenti nella cabina, precipitata dal punto più altro per un cavo tranciato, a 100 metri dall’ultimo pilone.

Si è avuta notizia dalle autorità locali che ci sarebbe stato un terzo ferito, ma per il momento il bilancio ufficiale riporta dei due bambini come unici sopravvissuti.

Potrebbe interessarti