domenica-in-mara-venier

Mara Venier si unisce al dolore per la morte di 12 persone – in base agli ultimi aggiornamenti – dopo il cedimento di una funivia del Mottarone, a Stresa. La conduttrice ha interrotto la diretta odierna di Domenica In per lasciare spazio ad un’edizione straordinaria del Tg1. Al termine del notiziario la Venier manda un forte abbraccio alle famiglie coinvolte, per poi proseguire la diretta.

Tragedia Stresa, Domenica in interrompe la diretta

Mara Venier e Domenica In si uniscono al dolore per la tragedia avvenuta poche ora fa nella zona di Stresa, in provincia di Verbania. Questa mattina sono infatti ceduti i cavi della funivia della tratta Stresa-Mottarone, che arriva alla stazione Mottarone a 1.385 metri d’altezza.

Si aggrava di ora in ora il bilancio delle vittime che, stando all’ultimo aggiornamento, sono salite a 12.

L’aggiornamento del bilancio delle vittime è stato fornito nel corso di un’edizione straordinaria del Tg1, andata in onda oggi pomeriggio alle 15.30 e conclusasi intorno alle 15.45. Il notiziario ha fornito anche gli ultimi aggiornamenti sulla dinamica dell’incidente e ha raccolto le prime testimonianze, dalla sindaca di Stresa al Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.

Mara Venier si unisce al dolore

La diretta di Domenica In si è così interrotta alle 15.30 per lasciare spazio agli aggiornamenti del Tg1. Al termine dell’edizione straordinaria, il programma di Mara Venier ha ripreso il suo corso. Prima di riprendere la diretta, però, la conduttrice ha voluto spendere alcune parole sulla terribile vicenda e si è unita al dolore delle famiglie coinvolte: “Non è facile continuare adesso, parliamo di 12 vittime più due bambini molto gravi. Sono notizie che non vorremmo mai sentire, ma per quanto mi riguarda un abbraccio alle famiglie. Siamo addoloratissimi, non dovrebbero accadere queste cose, è tutto molto difficile“.

Approfondisci

Incidente funivia Stresa-Mottarone, almeno 9 le vittime: sopravvissuti due bambini di 9 e 5 anni

Precipita una funivia a Stresa: ci sono vittime accertate, due bambini trasportati in eliambulanza