Cronaca Italia

Precipita una funivia a Stresa: ci sono vittime accertate, due bambini trasportati in eliambulanza

Al momento ci sarebbero due bambini in gravissime condizioni trasportati in eliambulanza a Torino
Precipita funivia stresa-mottarone

Una funivia è precipita a Stresa, sul lago Maggiore, si tratta della Stresa-Mottarone. Al momento sono in corso le operazioni dei soccorritori, le informazioni sono scarne; si parla di almeno otto vittime accertate.

Sale il bilancio delle vittime della funivia Stresa-Mottarone

SECONDO AGGIORNAMENTO– Secondo quanto riferito da fonti vicine alla Protezione Civile, il bilancio delle vittime sarebbe salito a 9, mentre due sono i feriti gravi.

La funivia Stresa-Mottarone arriva alla stazione Mottarone a 1385 metri d’altezza; da lì è possibile prendere una seggiovia che porta in cima al monte, 100 metri più su.

L’impianto era stato ristrutturato nel 2016, chiuso per il Covid e riaperto con il nuovo decreto.

Due bambini trasportati a Torino

AGGIORNAMENTO– Secondo quanto riferito da un membro della Protezione Civile a SkyTg24, ci sarebbero almeno 3 persone in gravi condizioni, due sarebbero bambini che sono stati trasportati d’urgenza in elisoccorso a Torino.

Precipita la funivia Stresa-Mottarone

È di questi momenti la notizia di una funivia precipitata a Stresa.

Si tratta della Stresa-Mottarone che viaggia ad un’altezza media di 1385 metri, metre il Mottarone arriva a 1491 metri. Al momento non si hanno molte informazioni, a bordo del mezzo c’erano almeno 20 persone.

L’incidente si è verificato poco dopo le 13 di domenica 23 maggio. Sul posto sono immediatamente arrivate le squadre di soccorso.

Precipita funivia a Stresa: vittime

Al momento le informazioni sono poche, le operazioni di soccorso sono ancora in corso. Secondo fonti vicine a The Social Post le vittime sarebbero almeno 8: gli occupanti della cabina pare fossero 20.

La funivia si è staccata dal cavo a circa 100 metri dalla stazione del Mottarone e pare essere rotolata giù dalla montagna.

Al momento la Protezione Civile si sta recando sul luogo dello schianto, ma la zona è impervia che consiste solo in sentieri di montagna; la zona in cui è caduta la cabina non conta però abitazioni, che al momento non risultano intaccate.

Funivia riaperta da poco

La funivia appartiene ad un vecchio impianto, rimesso a nuovo nel 2016 e riaperto da poco. Passa da Stresa, sopra Someraro e Levo, non ha fermate intermedie nel percorso tra Stresa e il Mottarone a parte quella dell’Alpino.

Il Mottarone è una delle mete sciistiche più apprezzate del Verbano Cuso- Ossola.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

Potrebbe interessarti