carla fracci

Sarebbero gravi le condizioni di salute di Carla Fracci. L’étoile che ha conquistato tutto il mondo con la sua danza è nata nel 1936 a Milano, studiando nella scuola di ballo della Scala, di cui poi è diventata étoile. Nella sua carriera ha lavorato e danzato con i più grandi nomi della danza mondiale, tra gli altri Rudolf Nureyev, Baryshnikov, Roberto Bolle.

Carla Fracci come sta: le sue condizioni di salute

Si sa pochissimo sulle condizioni di salute di Carla Fracci. Il Corriere della sera riporta che la città di Milano sarebbe in apprensione per la ballerina che sarebbe grave. Nessuna notizia più specifica sulle condizioni di salute della regina della danza italiana.

Carla Fracci: una carriera per la danza

Carla Fracci è nata a Milano, il 20 agosto 1936. È la sua famiglia a spingerla a provare l’audizione al Teatro alla Scala. Naturalmente supera l’esame e subito la attendono anni molto duri. La svolta sarebbe poi arrivata con l’incontro con Margot Fonteyn che la porterà a sbocciare completamente come danzatrice. Dal 1946 studia alla scuola di ballo del Teatro alla Scala con Vera Volkova fino a diplomarsi nel 1954. Dopo appena due anni diventa danzatrice solista, e infine prima ballerina nel 1958.

È solo l’inizio di una lunghissima carriera che la vede interpretare ruoli romantici e drammatici. Al suo fianco altri grandissimi nomi della danza: Rudolf Nureyev, Vladimir Vasiliev, Mikhail Baryshnikov, Marinel Stefanescu, fino a Roberto Bolle.

Carla Fracci: vita privata e curiosità

Nel 1964 sposa il regista Beppe Menegatti, insieme hanno avuto un figlio, Francesco. Il genio Eugenio Montale le dedica una poesia, La danzatrice stanca, inserita poi nel Diario del ’71 e del ’72, uscito nel 1973.

Poi una piccola “carriera politica”. Dal giugno del 2009 fino al 2014, infatti, è stata Assessore alla Cultura della Provincia di Firenze e il 19 settembre 2020 ha ricevuto il premio alla carriera del Senato della Repubblica Italiana.