vaccino via fasce d'età adolescenti

Il generale Figliuolo, Commissario straordinario per l’emergenza coronavirus, ha annunciato l’apertura a tutte le fasce d’età per il vaccino anti-Covid a breve. Lo ha fatto durante la sua visita odierna in Umbria. Mentre alcune Regioni hanno già aperto le prenotazioni per la fascia 30-39 anni, l’andamento della campagna vaccinale sembra essere destinato ad aumentare il ritmo nelle prossime settimane.

Vaccino per tutte le fasce d’età: “le regioni devono evitare la rincorsa

Figliuolo nel corso della visita al centro vaccinale di Bastia Umbra ha dichiarato: “È molto probabile che da inizio prossima settimana anche l’Aifa darà il via libera ai vaccini dai 12 ai 15 anni, circa 2.300.000 di ragazzi, che erano già stati previsti a marzo nel piano”.

Assieme alla buona notizia arriva anche l’invito alla prudenza: “C’è un però: le dosi saranno 20.000.000 ed è chiaro che le regioni devono regolarsi ed evitare la rincorsa a chiederne di più. Grazie all’intervento del Presidente del Consiglio siamo riusciti a ottenere questo, che non è tantissimo ma era comunque impensabile anche nelle previsioni più rosee di 2-3 mesi fa”.

Lo stesso annuncia anche una novità per quanto riguarda la macchina delle vaccinazioni: “Dal 3 giugno si darà la possibilità alle Regioni e alle province autonome, a breve partirà una lettera, di aprire su tutte le classi seguendo il piano, utilizzando tutti i punti di somministrazione anche quelli aziendali”.

Vaccino per gli under 16, a breve la conferma dell’Aifa

Dal 3 giugno sarà quindi possibile iniziare la somministrazione dei vaccini anti-Covid a tutta la popolazione con età superiore ai 12 anni, senza rispettare il criterio delle fasce di età. E il vaccino si potrà somministrare anche in azienda. L’annuncio avverrà tramite una circolare, non ancora diffusa, della struttura coordinata dal generale Figliuolo.

In concomitanza con le parole di Figliuolo, in giornata è arrivata anche l’approvazione da parte dell’Ema del vaccino anti-Covid di Pfizer/BioNTech per la fascia 12-15 anni. Giorgio Palù, presidente dell’Aifa, aveva spiegato in un’intervista rilasciata a SkyTG24 che “Il 10 maggio l’Fda ha già approvato i vaccini per gli adolescenti, l’Ema li approverà oggi e l’Aifa recepirà questa autorizzazione nell’arco di un paio di giorni, perché non c’è nessun’altra indicazione preferenziale

Palù ha inoltre precisato che “per i ragazzi di questa età sono raccomandati i vaccini a mRna, la risposta immunitaria è molto elevata e la protezione dopo la prima dose è già oltre il 90%.

Approfondisci

Vaccino: cosa succede se salto la seconda dose perché sono in vacanza e come sposto l’appuntamento?

Quanto dura il vaccino anti-Covid: perché si pensa al richiamo, a chi spetterà e quando partirà