guardia costiera interviene in uno scontro tra due barche a olbia

Dramma a Olbia, dove due imbarcazioni si sono scontrate causando un morto. Al momento sono in corso gli accertamenti sulla causa dell’incidente, mentre non sono state rese note le generalità della vittima.

Olbia, scontro tra due barche

Brutto incidente nautico a Olbia, presso marina di Portisco, dove due imbarcazioni si sono scontrate. Si tratta di una barca a motore e una a vela che si sono scontrate pare frontalmente; stando ad una primissima ricostruzione, sarebbe stata l’imbarcazione a motore a colpire a poppa quella a vela, intenta a fare una virata. Nello schianto, una delle persone a bordo della barca colpita, un velista di 69 anni di nazionalità italiana, è caduta in mare finendo travolta dalla barca a motore.

L’impatto tra le due imbarcazioni sarebbe stato violento al punto da causare la rottura dell’albero.

I soccorsi dopo lo schianto tra due imbarcazioni a Olbia

A soccorrere per primi i naviganti coinvolti nello schianto tra due barche a Olbia è stata una motovedetta della Guardia Costiera di Olbia. Immediato il soccorso dell’uomo in mare, ormai deceduto, mentre era in arrivo una seconda motovedetta del reparto aeronavale della Guardia di Finanza.

La vittima aveva 69 anni, la sua identità non è stata resa nota ma sembrerebbe di origini lombarde.

Secondo quanto riferito da Adn, è morto per gravi traumi lasciategli dal passaggio della barca a motore.

I primi dettagli dell’incidente navale a Olbia

L’incidente sarebbe avvenuto intorno alle 11.30 a largo della Marina di Portisco e ha coinvolto un piccolo natante a vela, dove si trovavano la vittima insieme alla moglie, e un semicabinato di 12 metri con passeggeri indefiniti a bordo.

Entrambe le imbarcazioni sono sotto sequestro per le indagini, alle quali lavorano la Guardia Costiera guidati dal magistrato di turno. La barca a motore è stata scortata a riva, mentre quella a vela è stata rimorchiata da una ditta specializzata.