Bar e ristoranti, si torna alle cene fuori casa anche al chiuso: cosa cambia, tutte le regole a partire da oggi 1° giugno

Pranzi e cene al chiuso da oggi 1° giugno, anche nei locali che non hanno il dehor. Si ritorna alla “normalità” con la possibilità di prendere il caffè al bancone e non ci saranno più limiti di persone ai tavoli.

La bella stagione porta così l’allentamento di alcune restrizioni ma restano le regole da rispettare per trascorrere del tempo fuori casa in sicurezza.

Bar e ristoranti: si torna a consumare al chiuso

Nei locali, tanto in zona bianca quanto in zona gialla, la capienza sarà limitata. Non sarà più obbligatorio far accomodare ai tavoli un massimo di 4 persone non conviventi ma i gestori dovranno assicurare ai propri clienti il rispetto delle distanze di sicurezza, sia all’esterno sia all’interno.

Ogni tavolo dovrà essere distante dagli altri almeno 1 metro, o meno di 1 metro se ci sono delle barriere fisiche di separazione tra gli avventori. Dal oggi 1° giugno, dunque, potranno accogliere i clienti anche i locali privi di dehor che Fipe-Confcommercio stima essere più del 40% del totale.

Riaperture bar e ristoranti: obbligo di mascherine e gel igienizzante

Per quanto riguarda la salute dei clienti, nei locali dovranno essere disponibili dispenser di igienizzante e dovrà essere favorito il ricambio d’aria negli ambienti chiusi.

I menù dovranno essere plastificati, così da poter essere sanificati a ogni utilizzo oppure potranno essere messi a disposizione online. I menù non plastificati invece saranno da buttare a ogni consultazione. I locali dovranno inoltre tenere traccia dei nominativi dei clienti e conservarli per almeno 14 giorni. Gli avventori dovranno fare la loro parte indossando le mascherine in ogni momento in cui non siano seduti al tavolo quindi per esempio per andare in bagno o recarsi in cassa per pagare.

Bar e ristoranti: le regole per i buffet

I buffet sono consentiti a patto però che siano accessibili solo a personale qualificato.

I clienti infatti non potranno toccare il cibo in comune, ma potranno servirsi solo nel caso di prodotti monodose. Nella distribuzione del cibo è necessario evitare di creare assembramenti e mantenere la distanza di 1 metro tra le persone.

Riaperture bar: regole per caffè e giochi di carte

Nei bar sarà possibile prendere il caffè direttamente al bancone purché si rispetti il distanziamento di 1 metro dagli altri clienti. Si potrà anche tornare a giocare a carte al tavolo indossando la mascherina e disinfettando periodicamente i mazzi di carte.