Cronaca

Stefano De Martino, Cecilia Rodriguez e Stefano Sala accusati dall’Antitrust per pubblicità occulta via social

Stefano De Martino, Cecilia Rodriguez e Stefano Sala sono stati accusati di aver effettuato pubblicità occulta sui loro profili Instagram. I tre avrebbero pubblicato contenuti a fini commerciali senza dichiararne l'entità
Stefano Sala Cecilia Rodriguez Stefano De Martino

Prosegue l’azione di contrasto dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato a forme di pubblicità occulta. Questa volta, a finire nel mirino dell’Antitrust sono Stefano De Martino e Cecilia Rodriguez e con loro ci sarebbe anche Stefano Sala. I tre sarebbero accusati di aver pubblicato alcuni post contenenti pubblicità occulta sui loro profili Instagram.

Stefano De Martino, Cecilia Rodriguez e Stefano Sala nel mirino dell’Antitrust

Nella giornata di ieri, sul sito ufficiale dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) è apparso un comunicato stampa ufficiale, per annunciare l’avvio di un’istruttoria nei confronti della società BAT Italia S.p.A e di alcuni influencer.

Stefano De Martino, Cecilia Rodriguez e Stefano Sala sono accusati di aver pubblicato alcuni post sui loro profili Instagram venendo meno al rispetto di specifiche norme commerciali. I contenuti pubblicati dai 3 sarebbero legati al prodotto Glo Hyper, un dispositivo per il tabacco riscaldato, prodotto e commercializzato dalla società.

I post incriminati sui profili di Stefano De Martino, Cecilia Rodriguez e Stefano Sala

Come riferito dell’AGCM, l’Antitrust ha rilevato la pubblicazione di alcuni post sul profilo di De Martino, Rodriguez e Sala volti a promuovere la visibilità del marchio Glo Hyper, al quale sarebbero legati da un rapporto commerciale.

I 3 avrebbero diffuso post, suggerendo ai follower di pubblicare contenuti con tag e hashtag legati alla campagna pubblicitaria del dispositivo per il tabacco riscaldato. Le loro comunicazioni pubbliche tuttavia non sono mai state accompagnate da avvartenze grafiche o testuali necessarie a identificare la finalità promozionale dei loro post.

In sostanza quindi, Rodriguez, De Martino e Sala si sono fatti autori di attività promozionali, senza esprimere dichiaratamente la finalità commerciale dei loro post.

L’intervento contro Stefano De Martino, Cecilia Rodriguez e Stefano Sala

Giovedì 27 maggio, nella sede di Bat hanno avuto luogo alcuni accertamenti ispettivi da parte del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza. Anche De Martino, Rodriguez e Sala saranno sottoposti all’attività istruttoria. Quest’intervento si inserisce in un più ampio filone di indagine attivato dall’Autorità, volto a contrastare le comunicazioni che sui social appaiono come neutrali, ma nascondono in realtà fini commerciali e promozionali capaci di influenzare i consumatori.

L’iniziativa nasce insieme alle evoluzioni delle tecniche di marketing adottare sui social media negli ultimi anni. Anche online infatti, la pubblicità occulta è vietata e ogni forma di contenuto promozionale deve essere accompagnato da comunicazioni diffuse dagli influencer, incaricati di specificare l’entità dei loro post commerciali.

Potrebbe interessarti