New Amsterdam

Continuano su Canale 5 i martedì in compagnia di New Amsterdam, che andrà in onda con la sua terza stagione in prima visione assoluta. Martedì 8 giugno 2021 continuano le vicende del dottor Max Goodwin e del suo ospedale con nuovi 3 episodi che andranno in onda a partire dalle 21:30. L’anticipazione della trama degli episodi che vedremo martedì 8 giugno.

New Amsterdam: ritorna su Canale 5 con 3 nuovi imperdibili episodi

Il dottor Max Goodwin sarà di nuovo alle prese con le vicende di uno degli ospedali più vecchi e conosciuti degli Stati Uniti, quel New Amsterdam che dà il nome anche a tutta la serie.

Il direttore dell’ospedale continuerà ad occuparsi della gestione dell’ospedale e dei suoi pazienti dovendo ancora fare i conti con le nuove vicissitudini portate dalla pandemia di Covid19, che noi tutti stiamo attraversando. Grande sarà ancora la sua voglia di riformare la struttura del vecchio ospedale per fornire assistenza medica anche a chi non potrebbe permetterselo, cercando di andare contro ad un sistema che Max vorrebbe riformulare.

Continua quindi la trasmissione della terza stagione con i 3 nuovi episodi che narrano le vicende del New Amstardam, che i fortunati spettatori americani hanno già gustato rispetto agli spettatori italiani.

Quest’ultimi invece potranno continuare a vedere la serie tv  martedì 8 giugno, giorno scelto da Mediaset per mandare in onda i 3 nuovi episodi su Canale5.

New Amsterdam: le anticipazioni di martedì 8 giugno

Max è ancora combattuto sul suo futuro e fatica a pensare di avere al suo fianco un nuova compagnia per affiancarlo nella crescita della figlia Luna. La stessa bambina sarà dai nonni in Connecticut ed il padre andrà a prenderla per portarla con sé ma faticherà a conoscere il padre per il tempo passato distante da lui.

L’ospedale che il direttore Max gestisce si trova a corta di sangue e di fronte a questa emergenza organizza una campagna per sensibilizzare i donatori ed invitarli a donare.

Il New Amsterdam continuerà ad essere al centro dei pensieri del suo direttore quando di fronte a lui si paleserà un nuovo problema che aveva sottovalutato: il razzismo. Sarà questa l’occasione per spingere alla crescita l’ospedale e tutte le sue componenti.